Spostarsi in bicicletta in pieno inverno con l’abbigliamento idoneo e l’attrezzatura indispensabile

Nei Paesi del Nord Europa la bicicletta non finisce mai in cantina, neppure quando le temperature sono sotto lo zero. Uno stile di vita da prendere come esempio? Assolutamente sì, sia che tu voglia “solo” spostarti su questo mezzo o allenarti regolarmente con uscite programmate. Ecco come farlo nel modo migliore.
Gaia Cortese 17 Gennaio 2022

Resta asciutto e stai al caldo. Sono le regole base per montare in sella in pieno inverno, se vuoi che la tua uscita sia piacevole ed efficace se il tuo obiettivo è allenarti con regolarità anche nella stagione più fredda dell'anno.

Certo non sorprende che molti appassionati di bici tendano comunque a riporre il mezzo in garage da novembre a marzo. Tutto sommato un gesto comprensibile visto che in inverno è inevitabile dover fare i conti con temperature molto basse e tutta una serie di condizioni da affrontare come il fondo stradale ghiacciato e scivoloso, la scarsa visibilità dovuta alla nebbia, le giornate troppo brevi e ancora il freddo percepito in ogni parte del corpo mentre si pedala.

In ogni caso, uscire in bicicletta in inverno può essere un'attività piacevole, purché si rispettino alcuni suggerimenti che consentono di spostarsi in bici nonostante le temperature rigide.

Occhio al meteo (e all'orologio)

La prima regola è quella di pianificare l’uscita dando un occhio al meteo e approfittando delle ore più miti della giornata, indicativamente dalle 10 del mattino alle 15 del primo pomeriggio. Non avrebbe alcun senso uscire troppo presto la mattina quando le strade sono ancora ghiacciate e le temperature molto basse, o nel pomeriggio, quando fa buio non più tardi delle cinque.

Indossa solo abbigliamento tecnico

Tra gli obiettivi di un'uscita in bici i in inverno c'è anche quello di non patire il freddo, motivo per cui farai bene a procurarti abbigliamento e accessori che ti mantengano caldo e asciutto.

Di norma, non appena le temperature scendono sotto i 20°C, l’ideale sarebbe indossare pantaloni lunghi e maglie a maniche lunghe, possibilmente realizzati in tessuto tecnico affinché garantiscano la giusta traspirazione ed evaporazione del sudore, oltre a una buona termoregolazione. In questo modo qualsiasi tessuto tecnico sportivo evita che l’umidità non ristagni e allo stesso tempo protegge il corpo dal freddo.

Calze e scarpe

Anche le calze dovrebbero essere di tipo tecnico, quindi traspiranti e termoregolanti. Le scarpe invece devono proteggere dal vento e dall’acqua, quindi di solito sono realizzate in materiale idrorepellente e rivestite in modo tale da proteggere sempre il piede del freddo intenso. Anche in questo caso la parte interna deve essere traspirante e quindi impedire che si formi umidità ed eccessivo calore all'interno della scarpa.

Guanti, berretto e casco

Non metterti mai in sella senza pensare di proteggere le mani dal freddo, una delle parti più esposte del corpo e più a rischio di geloni. Procurati quindi un paio di guanti invernali antivento, traspiranti e impermeabili. La stessa regola vale anche per il copricapo che andrebbe indossato sotto il casco di protezione da ciclista.

Anche l'attrezzatura è indispensabile

Per muoversi in sicurezza nel periodo invernale devi essere certo che la tua bicicletta sia opportunamente equipaggiata. I parafanghi sono estremamente utili perché proteggono gli abiti indossati dall’acqua e dallo sporco che inevitabilmente si alzano da terra al passaggio della bicicletta.

Poi, un po' come succede per le automobili, sarebbe utile equipaggiare il proprio mezzo su due ruote con  un paio di copertoni invernali, utili non solo per uscite di allenamento, ma anche per l'uso quotidiano. È bene poi controllare costantemente le luci perché funzionino e segnalino la tua presenza di sera e nelle giornate più buie.

Ricordati di bere (e mangiare)

Affrontare il freddo implica un maggiore dispendio di calorie, pertanto durante la sessione di allenamento sarebbe consigliabile consumare uno snack come frutta secca, cracker, biscotti secchi o un quadratino di cioccolato per ritrovare l'energia. Ricordati poi sempre di bere anche se con il freddo lo stimolo della sete spesso non si fa quasi sentire; prova quindi ad abituarti a bere piccoli sorsi d'acqua a intervalli regolari di 10 minuti.