Tutti i rimedi contro la pelle secca di viso e gambe

La pelle secca, nota anche come xerosi, è una cute priva di umidità nel suo strato esterno. Ciò la rende fragile, vulnerabile agli agenti esterni e destinata a rompersi e infettarsi. Ecco quindi i consigli per mantenerla giustamente idratata e soprattutto migliorarne il suo aspetto, sfruttando prodotti semplici o naturali.
Valentina Rorato 10 febbraio 2020

Pelle che si desquama e colorito spento? È un effetto collaterale della pelle secca, un inestetismo molto diffuso che può dipendere da cause diverse, come bere poca acqua o utilizzare detergenti estremamente aggressivi (attenzione anche ai saponi con cui fai il bucato). Nella maggior parte dei casi, la pelle secca risponde bene alla correzione dello stile di vita e ai rimedi casalinghi. Non dimenticarti però di consultare un medico, se la situazione non migliora nonostante i tuoi sforzi.

Le cause della pelle secca

La pelle secca non è quasi mai qualcosa di grave. Le cause della xerosi sono, nella maggior parte dei casi, molto banali e legate all’ambiente e al clima. Potresti dunque notare un po’ disidratazione per:

  • Freddo invernale: la pelle tende ad essere più secca in inverno, quando le temperature e i livelli di umidità precipitano.
  • Caldo: riscaldamento centralizzato, stufe a legna e caminetti riducono l'umidità e seccano la pelle.
  • Bagni e docce troppo caldi: fare lunghe docce o bagni caldi può seccare la pelle, ma anche nuotare in una piscina fortemente clorata può dare fastidio.
  • Saponi e detergenti aggressivi: rimuovono l'umidità dalla pelle perché possono alterare il film idrolipidico.
  • Altre condizioni della pelle: le persone che soffrono di dermatite atopica. eczema o psoriasi sono inclini alla pelle secca.

Chiunque può sviluppare la pelle secca. Ma potresti avere maggiori probabilità di sviluppare la condizione se:

  • Hai 40 anni o più. Il rischio aumenta con l'età: oltre il 50% degli adulti più anziani ha la pelle secca.
  • Vivi in climi secchi, freddi o con bassa umidità.
  • Hai un lavoro che richiede di immergere la pelle in acqua, come lavare i piatti, i capelli o praticare nuoto agonistico.

L'alimentazione

L’alimentazione per la pelle secca deve puntare soprattutto sull’idratazione e quindi essere ricca di frutta e verdura, di zuppe e tisane. Fai il pieno di avocado, che contiene vitamina E in abbondanza e grassi monoinsaturi, in particolare grassi Omega-6, che mantengono la pelle umida e prevengono l'invecchiamento cutaneo. Sono ottimi anche i cetrioli, ricchi di vitamina C, fondamentale per curare le infiammazioni, e di silice, che nutre, idrata e rassoda. È ottimo anche l’olio di cocco. Ma lo devi applicare solo a livello topico? Se vuoi, puoi farti dei massaggi, ma va benissimo anche da consumare crudo, come condimemento. Via libera al salmone, ai semi e alla frutta secca, gli asparagi, che grazie alla vitamina E proteggono la cute dall’invecchiamento e la rendono più tonica.

È improbabile che il consumo di caffeina ti disidrati, ma sicuramente restringe i vasi sanguigni, motivo per cui viene utilizzata nelle creme per il contorno occhi per ridurre il gonfiore. Cerca dunque di berne poca, perché a lungo termine l’assunzione di questa sostanza può significare una quantità ridotta di flusso sanguigno e sostanze nutritive attraverso i tessuti e se non hai una circolazione sana, non avrai un ricambio cellulare adeguato all'età. Bevi acqua, tanta acqua.

Rimedi per il viso

I rimedi per il viso sono numerosi e sono anche molto facili da utilizzare. Sicuramente se non ami la beauty routine o hai poco tempo, saprai sfruttare almeno uno dei consigli qui sotto:

  • Lava delicatamente il viso scegliendo prodotti che contengono uno o più dei seguenti ingredienti che trattengono l'umidità: glicole polietilenico, alchil-polyglycoside, tensioattivi al silicone, lanolina e paraffina. Per quanto riguarda i prodotti naturali, via libera: olio di cocco, impacchi di latte e aloe vera.
  • Usa una crema idratante: dovrebbe essere priva di profumo e alcool, in quanto possono causare irritazioni inutili. Potresti provare una crema idratante che includa una protezione solare per proteggerti dai raggi Uva e Uvb.
  • Usa un umidificatore: la bassa umidità può giocare brutti scherzi alla pelle. Utilizza un umidificatore nelle stanze in cui trascorri molto tempo (soprattutto di notte in camera da letto). E scegli un modello che sia facile da pulire, in modo da evitare l'accumulo di batteri.
  • Non usare spugne da bagno, spazzole e salviette. Se non vuoi rinunciarvi del tutto, assicurati di avere un tocco leggero e non sfregare. E comunque l'alternativa migliore è un panno morbido.

Rimedi per le gambe

I rimedi per la gambe dovrebbero aiutarti a togliere quella fastidiosa sensazione di prurito e soprattutto la desquamazione cutanea. Quali sono?

  • Non più di un bagno o una doccia da 5 a 10 minuti al giorno. Usa acqua tiepida piuttosto che acqua calda, che può lavare via gli oli naturali.
  • Applicare la crema idratante immediatamente dopo il bagno. Ti aiuta a sigillare l'umidità mentre la pelle è ancora umida.
  • Mai, mai grattarsi. Il più delle volte, una crema idratante può controllare il prurito. Puoi anche usare un impacco freddo o comprimere per alleviare i punti pruriginosi.
  • Utilizzare detersivi per bucato senza profumo ed evita gli ammorbidenti.
  • Evita indumenti molto aderenti e sintetici

Rimedi per gli anziani

La pelle secca è molto comune tra gli anziani, ma quali sono i rimedi adatti agli over 60?

  • Crema idratante. Per mantenere la pelle morbida, gli anziani dovrebbero applicare una lozione per il corpo almeno una volta al giorno, soprattutto dopo il bagno.
  • Attenzione alla dieta. Dovrebbero inoltre apportare alcune modifiche alla dieta per evitare cibi che favoriscono la disidratare, come l'alcool, le bevande contenenti caffeina e i piatti piccanti. È bene aumentare la quantità di acqua (almeno più di 8).
  • Lavarsi con prodotti adatti. È poi particolarmente indicato l’uso di un sapone a base di glicerina per lavarsi
  • Crema solare ogni giorno in tutte le stagioni. I raggi Uv favoriscono la comparsa di rughe e macchie cutanee, oltre a disidratare.
  • Evitare i profumi, le colonie o i cosmetici profumati.

Fonti| Mayo ClinicHarvard