Attacco ipomaniacale: da cosa si può riconoscere e cosa lo scatena

Si chiama attacco ipomaniacale un episodio durante il quale, per un certo periodo di tempo, una persona manifesta un umore alterato, particolarmanete euforico, irritabile ed espansivo. Di cosa è sintomo?
Dott.ssa Samanta Travini Psicologa Psicoterapeuta
27 Ottobre 2023 * ultima modifica il 27/10/2023

L’ipomania è uno stato d’animo caratterizzato da eccitazione, umore elevato, euforia, eccessiva produttività. Il soggetto può manifestare un incremento dell’attività motoria, della loquacità, del flusso di idee e di iniziative al netto di un minor bisogno di ore di sonno.

Potrebbe essere caratterizzata da irritabilità, umore labile e da comportamenti sregolati e irresponsabili.

Differenza tra mania e ipomania

Si parla di episodio maniacale quando per più di una settimana il soggetto presenta umore persistentemente elevato, euforico o irritabile e un aumento anomalo dell’attività finalizzata. Inoltre sono presenti 3 o più di questi sintomi:

  • Autostima ipertrofica o grandiosità
  • Ridotto bisogno di sonno
  • Maggiore loquacità del solito
  • Fuga delle idee o accelerazione del pensiero
  • Distraibilità
  • Aumentata attività orientata al raggiungimento di obiettivi
  • Coinvolgimento eccessivo in attività ad alto potenziale di conseguenze negative

Tali sintomi comportano una compromissione del funzionamento sociale e lavorativo del soggetto e potrebbero richiedere un’ospedalizzazione per evitare danni a sé o agli altri. Infine potrebbero essere presenti manifestazioni psicotiche.

Un episodio ipomaniacale, invece, è una forma meno estrema di mania, che include un umore persistentemente elevato, euforico o irritabile e un aumento anomalo dell’attività finalizzata della durata di almeno 4 giorni consecutivi. Inoltre sono presenti 3 o più sintomi sopra elencati.

L’episodio non è sufficientemente grave da causare una compromissione del funzionamento sociale e lavorativo del soggetto o da richiedere un’ospedalizzazione. Inoltre non sono presenti manifestazioni psicotiche.

Cause degli attacchi ipomaniacali

L'ipomania può presentarsi in varie condizioni psico-patologiche come il disturbo bipolare, il disturbo narcisistico di personalità e nella schizofrenia.

Può verificarsi più frequentemente nella fascia di età adolescenziale o in seguito ad un grave trauma.

Episodi di ipomania possono essere causati anche dall’assunzione di farmaci, droghe o alcolici.

Come si cura l’ipomania

Solitamente viene affiancata all’assunzione di farmaci antipsicotici e stabilizzatori dell’umore un percorso di psicoterapia.

Laureata in psicologia clinica dello sviluppo e neuropsicologia, si occupa di sostegno psicologico per individui, coppie e famiglie con particolare attenzione altro…