Bagno rilassante fatto in casa: i tuoi 30 minuti di centro benessere

Non è semplicemente un vizio. Immergerti nell’acqua calda aiuta i muscoli a rilassarsi e la mente a liberarsi dallo stress accumulato durante la giornata. Per completare l’effetto, aggiungi oli essenziali, candele profumate, musica e un buon libro.
Giulia Dallagiovanna 15 novembre 2018

Ti fai una doccia più o meno ogni giorno. Solitamente, sono quei 10 minuti di tempo che ritagli alla tua giornata fra un impegno e l'altro. Magari è la prima cosa che fai appena ti svegli o l'ultima prima di metterti a letto. In ogni caso, una passata di shampoo e una di bagnosciuma ed è tutto finito. Ma ti ricordi quando è stata l'ultima volta che hai fatto un bagno? Certo, serve più tempo, ma è un regalo che fai a tutto il tuo corpo. Ti rilassi, distendi i muscoli, liberi la mente dalla preoccupazioni della giornata. E' il modo migliore per combattere lo stress e conciliare un sonno riposante. E allora, ecco qualche consiglio per organizzare un centro benessere nel tuo bagno:

  • Acqua ben calda: il calore aiuterà i muscoli a distendersi e le contratture che hai accumulato a causa dello stress si scioglieranno. Se hai mal di schiena o la cervicale, questo è un ottimo rimedio per non ricorrere subito a un antidolorifico.
  • Allontana lo smartphone: questi minuti sono tutti per te, le distrazioni devono rimanere fuori dalla vasca. Non ha importanza che sia un messaggio di lavoro o una chiamata del tuo compagno o della tua compagna. Il mondo per un po' può aspettare.
  • Riscalda l'asciugamano: distendi l'accappatoio o la salvietta che utilizzerai per asciugarti sul termosifone, in modo da prolungare i benefici di un bagno rilassante.
  • Trova una posizione comoda: arrotola un asciugamano dietro al collo in modo da sostenere la testa e non doverla appoggiare al bordo rigido della vasca.
  • Un pizzico di aromaterapia: puoi aggiungere delle essenze direttamente all'acqua, oppure accendere candele profumate e spegnere la luce artificiale per favorire il rilassamento. Scegli il profumo che fa per te: quello alla lavanda, ad esempio, contribuisce a combattere l'ansia, il legno di sandalo calma la mente e i nervi, mentre quello di timo dona nuove energie. Puoi trovarli sotto forma di oli essenziali o di sali da bagno. Fra gli ultimi, ti segnalo quelli del Mar Morto, che sono inodore, ma stimolano la microcircolazione.
  • Scegli il bagnoschiuma più adatto alla tua pelle, meglio se usi prodotti naturali da erboristeria.
  • Ascolta la musica giusta: scegli melodie che ti aiutino a rilassarti come un brano di musica classica o al pianoforte.
  • Leggi un buon libro: in abbinamento alla musica o come alternativa, un libro può aiutarti a distrarre la mente dalle preoccupazioni di tutti i giorni. Scegli qualcosa che ti aiuti a staccare dalla realtà come un romanzo, oppure in armonia con una tua passione o un tuo hobby.
  • Rimani in acqua per 30 minuti. Ti sembra tanto, ma sono gli unici che dedichi solo a te stesso. L'ideale sarebbe concedersi un bagno tutti i giorni, ma cerca di trovare il tempo almeno due volte a settimana.