Come tonificare gambe, braccia e glutei? Ti basta una sedia

Senza attrezzi, ma semplicemente con una sedia da cucina, puoi tonificare gambe, braccia, addominali e glutei con pochi esercizi al giorno. Allenati con costanza e vedrai i risultati dopo poche settimane. Ti basta solo una sedia.
Gaia Cortese 24 marzo 2020

A casa come in ufficio. Forse anche tu, ti sei ritrovato a combattere la sedentarietà sul posto di lavoro con qualche esercizio di office fitness. Qualche torsione del busto, un po' di stretching, giusto per non rimanere troppo nella stessa posizione e attivare un po' la circolazione. Ecco allora che puoi ispirarti agli stessi esercizi fatti in ufficio ed eseguirli tra le quattro mura di casa. D'altronde, per tonificare braccia, gambe e glutei ti basta una sedia.

Per le spalle. Da seduto porta le braccia in alto come per afferrare qualcosa. Si tratta di un esercizio molto semplice che può davvero far lavorare molto bene le spalle, irrobustendole. Esegui per 1 minuto.

Per le braccia. Per far lavorare invece le braccia, dai le spalle alla tua sedia e metti le mani sulla seduta. Fletti le braccia e porta i glutei verso il basso. Poi, riporta le braccia nella posizione iniziale. Esegui 10 ripetizioni.

Come far lavorare le braccia.

Per gli addominali. Sempre da seduto raccogli al petto le ginocchia, poi riabbassale senza mai toccare la sedia con le gambe. Oppure, sempre rimanendo seduto, alza le gambe e solleva le braccia sopra la testa formando una lettera "L". Esegui 10 ripetizioni per esercizio.

Per i glutei. Da posizione eretta, piega le gambe fino a sfiorare la sedia con i glutei, poi rialzati velocemente e riabbassati. Esegui 10 ripetizioni.

Come far lavorare i glutei.

In alternativa, sempre dalla stessa posizione, puoi appoggiare un piede sulla sedia e, mentre sollevi il corpo e stiri l’altra gamba all’indietro, contrai addome e glutei. In questo caso alterna le gambe e ripeti 5 volte per parte.

Per le gambe. Siediti sulla tua sedia, con la schiena diritta e le gambe rilassate. Afferra la sedia con le mani e, mantenendo questa posizione, solleva una delle due gambe, avendo cura di mantenere i quadricipiti contratti. Abbassa la gamba lentamente e ripeti  l’esercizio con l’altra gamba. Esegui 10 ripetizioni per gamba, per un totale di 3 serie.

Per le gambe puoi eseguire anche gli affondi, appoggiando una gamba sulla sedia e abbassandoti con l'altra. Potrebbe risultare un po' più faticoso, ma è un esercizio idoneo per rinforzare i quadricipiti.