Conosci la differenza che esiste tra terme, SPA e centro benessere?

Come comune denominatore hanno sicuramente il benessere di mente e corpo, ma terme, centri benessere e SPA sono cose diverse.
Gaia Cortese 5 Settembre 2021

Posto che sono tutti luoghi che fanno bene a corpo e mente, tra quello che sono terme, SPA e centri benessere regna spesso una grande confusione.

I meno curiosi forse si accontenteranno dello stato di benessere diffuso che si ottiene frequentando anche solo poche ore una di queste strutture, ma nel caso tu volessi prenotare una giornata di totale relax o un soggiorno di una breve vacanza declinata al benessere, conoscere quali sono le differenze tra terme, SPA e centri benessere può essere molto utile.

Le differenze tra terme, SPA e centro benessere

Cosa sono le terme

Nei pressi di sorgenti termali naturali possono sorgere delle terme, o stabilimenti termali, che necessariamente devono essere dotate di impianti utili per poter offrire delle terapie mediche o idroterapie. La loro origine va cercata già all’epoca degli Antichi Romani che in passato le frequentavano, non solo come luogo per rilassarsi, ma anche per socializzare o per praticare attività fisica.

Le terme si sviluppavano su un percorso ben definito: dallo spogliatoio (apodyterium) si passava al tepidarium, vale a dire una sala con acqua tiepida in cui venivano versati oli e vini speziati, così da praticare una sorta di aromaterapia già ai tempi. A seguire si trovava il calidarium dove era possibile immergersi in una vasca di acqua calda. Da qui si passava al laconicum, una stanza di dimensioni più ridotte, con aria calda e secca: in pratica, era una sorta di sauna antica.

A questo punto, dopo la sauna, si passava alla pulizia del corpo, con uno scrub fatto con pietra pomice, sabbia o un composto di argilla, olio d’oliva e polvere d’equiseto. A seguire, non poteva mancare un massaggio con oli profumati e infine un bagno nel frigidarium, la vasca con acqua fredda. Solo dopo essersi rinvigoriti con l'acqua fredda si passava alle attività culturali e artistiche che favorivano la socializzazione tra gli Antichi Romani. Ad ogni modo, il percorso fatto dall'inizio alla fine non differiva molto da quello che potrebbe essere oggi offerto in un normale centro benessere.

Cosa si intende per centro benessere

Anche in un centro benessere, per esempio, troviamo vasche con acqua tiepida o calda ma, a differenze delle terme, un centro benessere è meno concentrato sulle terapie mediche e più sulla cura del corpo e sul relax.

Non a caso sempre più centri benessere propongono Day SPA, vale a dire giornate per dedicarsi al relax e al benessere di mente e corpo attraverso una vasta offerta di servizi: non solo saune, hammam e piscine riscaldate con getti di acqua per l'idromassaggio, ma anche trattamenti di bellezza per il viso e il corpo, massaggi, cromoterapia e aromaterapia, percorsi Kneipp e docce emozionali,

I percorsi benessere proposti variano per tipologia e durata, ma la sostanza i benefici sono assicurati, soprattutto in termine di rilassamento.

Cos’è una SPA

Se hai sempre pensato che il termine SPA derivasse dalla frase in latino Salus per aquam (che tradotto significa "salute attraverso l’acqua"), potresti sorprenderti anche del fatto che in Belgio, nella provincia di Liegi, esista una città chiamata Spa conosciuta per  le proprietà benefiche delle sue acque. Non a caso, nel 2021, la città è stata dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nella categoria delle "Grandi città termali di Europa".

Una SPA ha la particolarità di unire un centro benessere e  delle terme, dando così origine a un luogo in grado di fornire sia i trattamenti termali sia i trattamenti per la cura del corpo, migliorando quindi la proposta ai propri clienti. Non solo sorgenti termali e idroterapia, ma anche massaggi e cure del viso e del corpo per un benessere a 360°.