Hai le braccia grosse? Scopri quali sono le cause, i rimedi e gli esercizi da fare

Grosse, flaccide e certo non belle da vedere. Il problema delle braccia grosse è largamente diffuso tra le donne, e se non preoccupa quanto quello delle ritenzione idrica, certo non dona un aspetto gradevole al proprio aspetto fisico. Ecco quali sono gli esercizi mirati per snellire e tonificare bicipiti e tricipiti.
Gaia Cortese 8 agosto 2019

Evitare top, canotte e camicie senza maniche non è la migliore soluzione per risolvere il problema della braccia grosse. E nasconderle con mezze o lunghe maniche, non è una tattica vincente a lungo andare. Per sfoggiare braccia snelle e toniche bisogna agire su due fronti: mettersi a dieta e fare esercizi, come leggerai nelle righe che seguono.

Le cause delle braccia grosse

Per trovare la soluzione devi capire la causa che ti ha portato ad avere braccia grosse. Nella maggior parte dei casi si tratta di sovrappeso, causato a sua volta da un’alimentazione disordinata che introduce nell’organismo più calorie di quelle che vengono bruciate. Se a questo si aggiunge anche una condizione di muscolo non più allenato, si rischia che le braccia grosse siano anche flaccide e che non superino il famoso test del sale (se non ne hai mai sentito parlare prova ad agitare la saliera sul tuo piatto di insalata e osserva il movimento del tuo braccio…). L'hai fatto? Corriamo ai rimedi.

I rimedi per le braccia grosse

È quindi chiaro che se il problema deriva da una condizione di sovrappeso, la prima cosa da fare è cercare di dimagrire in modo corretto e di eseguire determinati esercizi mirati alla tonificazione delle braccia. Per dimagrire segui una corretta alimentazione, senza saltare mai i pasti, ma cercando di consumarne almeno 5 distribuiti nell’arco della giornata (tre pasti principali più due spuntini spezzafame a metà mattinata e metà pomeriggio); preferisci sempre la versione integrale per pane e pasta, condimenti leggeri, frutta e verdure, pochi formaggi e uova. Elimina poi dolci, merendine e tutti gli snack confezionati.

Esercizi per le braccia grosse

Per snellire le braccia dovresti poi fare esercizi localizzati abbinati sempre e comunque a esercizi cardio come la corsa (che allena le braccia con i movimenti circolatori che fai naturalmente mentre corri), la cyclette o il nuoto (non a livello troppo intenso per non rischiare l’effetto opposto). Tonificando tutto il corpo aumenti la massa muscolare in modo distribuito e dai una spinta al tuo metabolismo affinché lavori meglio e bruci di più.

Gli esercizi localizzati devono essere a basso impatto e dovresti farli almeno 3 volte a settimane, o meglio ancora, a giorni alterni per non meno di 20 minuti per sessione.

Per i bicipiti

Puoi allenarti facilmente con due pesi leggeri da mezzo chilo; in alternativa puoi procurarti un paio di bottiglie d’acqua da 500 ml. Tieni i gomiti appoggiati al corpo e sollevate i pesi (o le bottigliette riempite con l'acqua) fino all’altezza delle spalle. Fai 15 ripetizioni e poi riposa per qualche secondo per ricominciare la serie (se riesci, ripeti almeno una decina di volte).

Per le spalle e tutto il braccio

Stendi le braccia in modo che siano parallele al pavimento. Stendile completamente e fai dei movimenti circolari. Mentre fai questo esercizio, contrai anche gli addominali. Esegui un minuto per lato e poi ripeti l'esercizio nella direzione opposta, ancora per un minuto. Ricordati sempre di fare le pause necessarie e di abituare il tuo corpo  al nuovo programma di allenamento. Vedrai che di volta in volta sarà sempre meno pesante.

Lavorare sui tricipiti

Per sviluppare i tricipiti, prova a fare questo esercizio: alza le braccia (i gomiti devono essere al di sopra della testa) e con entrambe le mani, sostieni due pesi leggeri da mezzo chilo o una bottiglia riempita con un litro e mezzo di acqua. Piega quindi le braccia all’indietro. Ripeti almeno 15 volte e poi fai una breve pausa per recuperare.