Kreole, 8 anni di servizio con i Vigili del Fuoco di Perugia, in prima linea ad Amatrice e Ischia

Amatrice, Ischia, Genova. A scavare tra resti e macerie nel tentativo di salvare più vite umane possibile c’era Kreole, un instancabile bovaro del bernese, in servizio al nucleo cinofilo dei vigili del fuoco di Perugia.
Rubrica a cura di Gaia Cortese
9 settembre 2020

Leale, intelligente e affettuosa. Kreole è stata per otto anni in servizio al nucleo cinofilo dei vigili del fuoco di Perugia. Un bovaro del bernese tanto ligio e dedito al suo lavoro, quanto allegro e pronto a giocare nel suo “tempo libero” con chi aveva intorno.

L’abbiamo vista impegnata nelle ricerche tra le macerie del ponte Morandi di Genova due anni fa, ma ancor prima ne abbiamo apprezzato il coraggio quando, nel tentativo di salvare quante più vite umane possibile, era in prima linea ad Amatrice e a Ischia.

Un cane che non si è mai tirato indietro e che ha sempre operato attivamente in condizioni per niente sicure, sempre al fianco di uomini pronti a rischiare la propria vita  per salvarne un’altra.

Kreole è scomparsa proprio quattro anni dopo il terremoto di Amatrice, nel centro Italia. Colpita da un male incurabile è deceduta dopo aver lottato per due mesi contro la malattia.

Un lutto ha colpito i Vigili del Fuoco. E' morta Kreole, cane soccorritore del nucleo cinofilo di Perugia, bovaro del bernese protagonista in alcune emergenze che hanno colpito il nostro Paese. 🐶 Dal terremoto di Amatrice fino al crollo del Ponte Morandi. Questo il messaggio apparso sui social: «Oggi la famiglia dei Vigili del Fuoco è particolarmente triste. Kreole, bovaro del bernese da 8 anni in servizio al nucleo cinofilo vvf Perugia, al fianco del conduttore Massimo Mancinelli, è deceduta dopo 2 mesi di malattia, colpita da un male incurabile. Presente e protagonista in tutte le grandi emergenze italiane: la ricordiamo al Ponte Morandi, ad Ischia, ad Amatrice oltre a tutte le ricerche persona in ambito regionale. Una carezza per questo soggetto bravissimo e dotata di grande simpatia. Addio Kreole» . . . [ 📷 @vigilidelfuoco_officialpage #IlMessaggero] #Kreole #Cane #VigiliDelFuoco #Amatrice

A post shared by Il Messaggero (@ilmessaggero.it) on

Sui social dei Vigili del Fuoco si legge: “La famiglia dei Vigili del Fuoco è particolarmente triste. Kreole, bovaro del bernese da 8 anni in servizio al nucleo cinofilo vvf Perugia, al fianco del conduttore Massimo Mancinelli, è deceduta dopo due mesi di malattia, colpita da un male incurabile. Presente e protagonista in tutte le grandi emergenze italiane: la ricordiamo al Ponte Morandi, ad Ischia, ad Amatrice oltre a tutte le ricerche persona in ambito regionale. Una carezza per questo soggetto bravissimo e dotata di grande simpatia…  Addio Kreole".

“È difficile scrivere parole per la morte di un cane quando ha fatto parte della nostra vita professionale e privata per tanti anni – ha scritto  sul suo profilo Facebook Fabrizio Caira, un vigile del fuoco umbro -. Ci ha lasciato una compagna di squadra e di vita che va ad aggiungersi alla folta schiera dei nostri amici e colleghi a 4 zampe che ci hanno lasciato per raggiungere un paradiso particolare da dove proteggerci per sempre. Addio cagnolona, una lunga carezza ti accompagni per sempre”.

NON SOLO UN CANE – Lo scorso anno avevo avuto il piacere di conoscere Kreole e il suo conduttore, Massimo Mancinelli, che con Fabrizio Caira mi aveva raccontato – e mostrato sul campo a margine della registrazione di una puntata di Master of Photography – in cosa consiste il lavoro dei soccorritori dei Vigili del Fuoco impegnati nelle missioni di ricerca di dispersi nei boschi o sotto le macerie. Oggi è arrivata la notizia che Kreole è morta. Molti potrebbero dire: era solo un cane. In realtà non era solo quello. E le persone che ha contribuito a salvare e le loro famiglie lo sanno bene. Sono tanti i cani come Kreole che salvano le persone: dai crolli di un terremoto, da una valanga, dall'annegamento in mare o in lago. Ogni tanto è bene ricordarcene. Oggi lo faccio con un saluto a Kreole. E un abbraccio a Massimo, di cui era un pezzo di vita. . #kreole #cane #vigilidelfuoco #soccorso #macerie #rip

A post shared by Alessandro Sala (@alex.sala.it) on

Questo articolo fa parte della rubrica
Con il segno zodiacale dei Gemelli, non potevo avere come unica passione quella della scrittura. Al piacere di spingere freneticamente tasti altro…