I 10 buoni motivi (e non sono scuse) per non allenarti oggi

Per la prima volta trattiamo alcuni dei motivi più ricorrenti per saltare una sessione di allenamento, senza sentirsi in colpa. Fai attenzione ai messaggi che il tuo corpo ti manda, non esagerare mai e tieni lontano lo stress. Lo sport deve essere uno svago e assicurarti solo benessere.
Gaia Cortese 16 Gennaio 2021

Se nella maggior parte di articoli su riviste sportive e specializzate, ti viene spiegato come trovare lo stimolo per andare in palestra o in piscina, come non cedere alla pigrizia, come trovare sempre lo stimolo per uscire a correre anche quando piove o fa freddo, in quanto ti appresti a leggere ti indicherò le condizioni in cui preferibilmente è meglio che non ti alleni.

Va detto, infatti, che non allenarsi un paio di volte non inficia sulla tua forma fisica e sul tuo benessere in generale. La regola è di ascoltare il tuo corpo, perché meglio di te nessuno sa se effettivamente potresti allenarti, ma stai solo cedendo alla comodità del divano, o se realmente non sei nella migliore forma fisica per farlo.

Hai dolori muscolari intensi

Se anche a distanza di qualche giorno dal tuo ultimo allenamento, avverti dei dolori muscolari intensi, forse è il caso di concederti un un po' di riposo. Il rischio potrebbe essere quello di peggiorare la situazione e di avere davanti tempi di recupero molto più lunghi.

Se hai una temperatura superiore ai 37.5

Come abbiamo visto in questo articolo, quando hai la febbre è meglio rimanere a riposo. Prenditi il tempo necessario per concedere al tuo organismo di riprendersi, perché solo con il riposo tornerai in forma in minor tempo. Oltretutto praticare un'attività sportiva con la febbre, ti mette a maggior rischio di disidratazione e ti sentiresti solo peggio.

A livello fisico non vedi più cambiamenti

Può capitare che nonostante gli sforzi, tu non veda più cambiamenti evidenti a livello fisico. In questo caso, meglio darsi uno stop e valutare se sia il caso o meno di variare l'allenamento, soprattutto se frequenti una palestra o se abitualmente ti dai alla corsa e alle ripetute. In questo caso, meglio sentire il parere di un istruttore o di un personal trainer e ricevere un consiglio da un esperto del campo.

Sei troppo di fretta

L'ora in palestra, la corsetta al parco in pausa pranzo, la nuotata in piscina al mattino presto prima di andare a lavorare. I più volenterosi fanno salti mortali per fare attività fisica, incastrandola dove e come possono. Tuttavia, per quanto la buona volontà vada premiata, non è sempre una buona idea. Fare tutti di corsa a volte è controproducente e può essere una fonte di stress. Migliora quindi l'organizzazione della tua giornata e se proprio non hai tempo, saltare un allenamento non sarà così grave (ma non prenderla come scusa).

Fai fatica a recuperare energia

Può capitare anche questo: non hai energia sufficiente per allenarti, ti senti abbattuto e proprio non hai voglia. Può capitare: sta a te capire se si tratta di pigrizia o se il tuo corpo sta cercando di comunicarti qualcosa. Potrebbe trattarsi di un'influenza in arrivo o semplicemente non hai dormito abbastanza.

Hai la frequenza cardiaca a riposo più elevata del solito

Le ragioni che possono spiegare una tachicardia sono molteplici: potresti essere influenzato, ultimamente sei stressato, forse non hai bevuto abbastanza o ancora, hai uno sbalzo ormonale (soprattutto capita alle donne). La cosa migliore da fare in questo caso è chiedere un parere al proprio medico di fiducia e, nel frattempo, saltare una sessione di allenamento.

Non dormi bene di notte

Se fai fatica ad addormentarti, soffri di insonnia o di risvegli continui, allenarti bene sarà più complicato rispetto alle volte in cui affronti un training da riposato. Anche in questo caso meglio concedersi un po' di riposo, che non significa solo dormire, ma anche rilassarti sul divano un paio di ore. In ogni caso, se il problema persiste, meglio sentire il parere del proprio  medico.

Saltare l'allenamento ti crea troppi sensi di colpa

Praticare attività fisica è sempre consigliato per mantenersi in forma, ma da lì a sentirsi obbligato ad andare in palestra, c'è un abisso. Praticare sport deve essere un piacere, uno svago da concedersi nel tempo libero. Forse devi rivedere il tuo piano di allenamento e i tuoi obiettivi: se diventa un obbligo, diventa più difficile mantenere anche i migliori dei propositi.

Se hai un esaurimento muscolare

Ti senti stanco, dormi male, i muscoli sono rigidi e quando li contrai avverti dolore: potrebbero essere i sintomi di un esaurimento muscolare. Forse ti sei allenato troppo e il tuo corpo utilizza ti sta mandando un messaggio, utilizzando l’affaticamento come strumento di difesa dei muscoli. Solo impedendo ulteriori movimenti, puoi preservare la salute delle fibre muscolari. Ecco quindi un buon motivo per stare a riposo.

Se allenarti ti genera stress

Arriva un punto che allenarti diventa un impegno costante, e per alcuni si ripete addirittura tutti giorni. Il rischio è cadere in una condizione da "burn out", proprio come succede se si fanno troppi straordinari in ufficio. i sintomi possono essere: stress, fame nervosa, aumento dell'appetito, insonnia, metabolismo rallentato. Ne vale la pena? Direi di no. Allenati il giusto e soprattutto divertiti sempre.