Lo Yoga Nidra è lo yoga del sonno (ma non nel senso in cui potresti pensare)

Lo Yoga del sonno, o Yoga Nidra, è una pratica di meditazione guidata. Permette di entrare in uno stato semi-incoscienza, in cui la mente è più recettiva. Questo ti consente di raggiungere una maggior consapevolezza, che può aiutarti a risolvere diversi problemi. se ne parla in questi giorni al Festival dell’Oriente.
Gaia Cortese 1 maggio 2019

Il termine “nidra” deriva dal sanscrito e significa “sonno”. Ecco perché la tecnica dello Yoga Nidra è conosciuta anche come Yoga del sonno. Si tratta di una pratica meditativa guidata, pertanto se sei interessato a provarla, devi sapere che dovrai farlo con l'aiuto di un istruttore di yoga. Ma cerchiamo di capire esattamente in che cosa consiste.

Lo Yoga Nidra trae le sue origini dalla tradizione tantrica e dal suo maestro fondatore Swami Satyananda Saraswati. Il maestro indiano si accorse che, nello stato di veglia che precede il sonno, la mente diventa più ricettiva e, attraverso una voce guida, è possibile raggiungere uno stato mentale più consapevole per lavorare su diversi aspetti della personalità.

Quando la mente diventa quieta e pacifica e vi sono meno conflitti, allora potete chiaramente vedere dentro gli eventi della vita. Perciò, prima ottenete la pace della mente e siete equilibrati in coi stessi; poi cercate di risolvere i problemi.
Swami Satyananda Saraswati

Ma c’è un “ma”. Nello Yoga Nidra, il sonno è considerato una condizione mentale cosciente e quindi in qualche modo attiva, e non quello stato di incoscienza tipico che si manifesta quando, per l’appunto, dormi. Hai in mente invece quando stai per addormentarti e sei in quello stato di semi-incoscienza? Ecco. Secondo lo Yoga Nidra, questo particolare stato di sonno si può raggiungere attraverso la pratica, permettendo a mente e corpo di rilassarsi e di favorire alcuni aspetti cerebrali come la riduzione dell’ansia e dello stress, la creatività e il problem solving. Ecco perché viene chiamato anche yoga del sonno.

I benefici dello Yoga Nidra

La pratica dello Yoga Nidra è più semplice di quello che credi, soprattutto perché è una tecnica di meditazione guidata. Prima di iniziare è sempre buona abitudine scaldarsi con qualche ciclo di Saluto al sole per preparare adeguatamente la muscolatura.

La pratica si svolge interamente in Shavasana, ossia sdraiato sul tuo tappetino. Al termine della sessione yoga percepirai gli effetti positivi della pratica: una sensazione di benessere diffusa in tutto il corpo, una muscolatura più rilassata e la mente più libera.