Statue giganti fatte con la plastica recuperata dagli oceani: combattere l’inquinamento con l’arte

Questi animali giganti sono realizzati con i rifiuti di plastica recuperati nelle spiagge dell’Oregon, in USA, per creare consapevolezza sull’inquinamento dei mari ed educare le persone attraverso l’arte.
Video Storie 19 Maggio 2022

"Usiamo l’arte per risvegliare i sensi delle persone e promuovere soluzioni al problema dell'inquinamento plastico" è questo il motto di Washed Ashore è un progetto ideato nel 2010 da Angela Haseltine Pozzi, un’educatrice e artista americana, che per incoraggiare le persone a riciclare la plastica e ridurre il livello di inquinamento degli oceani ha deciso di trasformare i rifiuti marini in opere d'arte di grandi dimensioni.

Attraverso queste opere, Angela e il suo team di artisti raccontano la vita marina in un’ottica ecosostenibile raffigurando pesci, pinguini, squali e orsi marini che lottano contro il loro nemico numero uno: la plastica.

Le sculture sono realizzate grazie a un processo creativo che coinvolge “squadre di pulizia” e artisti: le prime, costituite da volontari e persone del posto, puliscono le spiagge dai rifiuti di plastica raccogliendo resti di bottiglie, tappi, giocattoli, scarpe, spazzolini e altri rifiuti. Poi lavano la plastica e la separano in base alla tipologia e al colore, per consegnarla agli artisti che lavorano il materiale raccolto e creano la struttura, assemblando il tutto su una rete metallica.

In questi anni il team di Angela ha realizzato più di 80 sculture utilizzando 27 tonnellate di plastica grazie al lavoro di oltre 14mila persone che hanno pulito circa 500km di spiaggia. Attraverso mostre itineranti, laboratori ed eventi in giro per l’America, la Washed Ashore mostra a tutti che è possibile salvaguardare la bellezza dei mari creando altra bellezza. "Attraverso il nostro programma – commenta Pozzi – stiamo educando e motivando le persone a cambiare il nostro mondo. Possiamo fare un cambiamento per il nostro pianeta solo se lo facciamo insieme."