Tornare in forma in ufficio? Ecco 6 facili esercizi per allenarti alla scrivania

Se trascorri otto ore in ufficio e non pratichi attività sportiva nel tempo libero ti sarai già reso conto di avere uno stile di vita piuttosto sedentario. Niente paura. Ecco alcuni esercizi per allenarti anche alla scrivania senza quasi che i colleghi se ne accorgano.
Gaia Cortese 20 Gennaio 2022

Tante, troppe ore seduto alla scrivania possono davvero avere degli effetti negativi sulla salute. Uno stile di vita sedentaria non nuoce solo al fisico, ma anche alla psiche, basti pensare a quanto viene meno l’azione dei neurostrasmettitori  in assenza di movimento. La parola neurotrasmettitori ti dice poco? Voglio citartene solo alcuni: la serotonina, il cosiddetto ormone del buonumore; la dopamina che regola non solo l’umore ma anche il sonno e alcune funzioni cognitive come la capacità di attenzione; e infine le endorfine, sostanze prodotte dal cervello che una volta  rilasciate, contribuiscono a ridurre lo stress, ad alleviare il dolore e a generare una sensazione di benessere.

Non è quindi solo una questione di muscoli flaccidi e pancetta, ma proprio di benessere psicofisico. A partire da oggi puoi quindi trovare maggiore motivazione per dire addio al tuo stile di vita sedentario e iniziare da subito con pochi ma efficaci  esercizi da scrivania per svegliare i muscoli di tutto il corpo.

Rotazione delle caviglie

Partiamo dalle caviglie per migliorare la circolazione delle gambe. Seduto con entrambi i piedi sul pavimento, solleva leggermente un piede e ruota la caviglia in senso orario almeno 10 volte e poi ripeti altre 10 volte in senso antiorario. Ripeti poi l'esercizio con l’altro piede.

Estensione delle gambe

L’estensione delle gambe consiste nel tendere le gambe puntando in avanti le dita dei piedi. Solleva quindi una gamba e mantienila in questa posizione tra i 5 e i 10 secondi, portando i muscoli del polpaccio e i tendini del ginocchio ad allungarsi. Trascorso il tempo, cambia gamba e ripeti l’esercizio.

Allungamento dei glutei

Per favorire lo stretching dei glutei, in posizione seduta, porta la caviglia destra sul ginocchio della gamba sinistra, e piegati in avanti tenendo la schiena dritta. Se il movimento è corretto dovresti avvertire i glutei che tirano. Prova a piegarti in avanti finché riesci, spingendo delicatamente sulla parte superiore del ginocchio con la mano. Mantieni questa posizione per alcuni secondi e poi lascia. Ripeti lo stesso esercizio portando la caviglia sinistra sul ginocchio della gamba destra.

Allungamento dorsale

In posizione seduta, con le spalle tirate indietro, piega il busto in avanti, intrecciando le dita dietro alla schiena. Allunga quindi le braccia, allontanandole dal corpo e tieni la posizione per alcuni secondi. Poi rilascia.

Tonificare le braccia

Mettiti di schiena rispetto alla scrivania, appoggia le mani al bordo e fai scivolare in avanti i piedi, in modo tale che il tuo peso sia appoggiato sui talloni e sulle mani; a questo punto piega indietro le braccia cercando di formare un angolo retto con l’interno delle braccia e poi rialzati facendo sforzo sui tricipiti.

Tonificare gli addominali

Un modo per tonificare i muscoli addominali è quello di sederti con la schiena dritta e le gambe distese, senza appoggiarti allo schienale. Alza quindi tutte e due le gambe contemporaneamente, mantenendole a circa 20 centimetri dal pavimento per qualche secondo. In alternativa, partendo da questa posizione, fletti di lato il busto di qualche centimetro, prima da una parte e poi dall’altra, con movimenti rapidi e non troppo estesi: in questo modo lavorano anche gli addominali obliqui.