Tutte le proprietà e i benefici del rosmarino: scopri come digerire (e respirare) senza problemi

Digestivo e disintossicante. Il rosmarino è una pianta della famiglia delle Lamiacee, tipica della macchia mediterranea. Facile da coltivare anche in vaso, può essere utilizzata come (profumatissima) erba aromatica in cucina, ma anche per alleviare diversi disturbi dell’apparato digerente.
Gaia Cortese 11 giugno 2019

Se hai sempre pensato al rosmarino unicamente come erba aromatica per profumare i tuoi secondi piatti, hai sottovalutato questa pianta caratteristica del bacino del Mediterraneo. Il rosmarino (Rosmarinus officinalis), infatti, è tradizionalmente usato come infuso per la cattiva digestione, per alleviare i mal di pancia e per aiutare le funzioni del fegato e della vescicola biliare. Tuttavia, l'apparato digerente non è l'unico a beneficiare degli effetti positivi di questa erba aromatica: è risaputo che il rosmarino aiuti anche in caso di infezioni respiratorie; in questo caso si consiglia, infatti, di fare delle inalazioni con una tisana di rosmarino o aggiungendo qualche goccia di olio essenziale in una ciotola con acqua calda.

Le proprietà del rosmarino

Il rosmarino è un buon antiossidante e ha una funzione antibatterica nei confronti di numerosi virus che possono minacciare la salute dell'uomo. Ha anche proprietà antivirali e antifungine, per esempio sulla Candida albicans (responsabile di micosi digestive e vaginali) e su molte specie di infezioni broncopolmonari.

Abbiamo già menzionato delle sue proprietà benefiche sull'apparato digerente: il rosmarino permette di alleviare gli spasmi della cistifellea, di aumentare la secrezione di bile e di diminuire le alterazioni del fegato provocate da agenti tossici. Sembra poi che il rosmarino abbia anche un ruolo nella prevenzione del tumore, oltre al fatto che inibirebbe la dispersione delle metastasi.

Come usare il rosmarino

A questo punto ti sarai convinto di far crescere una pianta di rosmarino sul tuo balcone, anche perché è una pianta sempre verde, facile da coltivare e che, nel periodo della fioritura che va da giugno a luglio, mostra bellissimi fiori lilla. I rami di questa pianta sono sempre profumatissimi ed è un vero piacere averli sempre a disposizione; oltretutto, anche una volta essiccati, conservano il loro odore durante tutto l'anno.

Usalo come infuso, ma anche in cucina

Con una tazza di acqua bollente e un cucchiaino da caffè di rosmarino puoi disintossicare l'organismo e aiutare le funzioni dell'apparato digerente semplicemente lasciando il preparato in infusione 5-10 minuti. Ma in cucina, fanne ampio uso per insaporire piatti di carne, patate e torte salate.