10 rimedi naturali per curare i duroni ai piedi

Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Queste informazioni hanno solo un fine illustrativo.
I duroni ai piedi sono spesso il risultato di una postura sbagliata: possono essere dolorosi, fastidiosi e sicuramente rendono i piedi “trascurati”. La buona notizia è che puoi fare davvero molto per ridurli anche a casa, senza dover rivolgerti a un professionista. Ecco dunque alcuni rimedi naturali eccellenti.
Valentina Rorato 20 Agosto 2021

I duroni ai piedi sono dolorosi e decisamente brutti. In linea di massima, se trattati costantemente, per esempio con una lima per i piedi, se ne vanno in circa due settimane. Sono degli ispessimenti, abbastanza grandi e dalla forma irregolare, che compaiono soprattutto nella parte inferiore del piede: la pianta, il tallone, sotto l’alluce e sul lato del piede. Qui trovi una serie di rimedi naturali che possono aiutarti a curare questo problema?

Buccia d’ananas

La buccia di un ananas non buttarla, usala per curare i tuoi duroni! Appoggiane un pezzetto sulla pelle e gli enzimi del frutto lavoreranno per ammorbidirlo, rendendo più facile strofinare via la pelle indurita con una pietra pomice.

Pietra pomice

Strofina la pietra pomice su calli e duroni. Quindi immergi i piedi in acqua tiepida per circa 10 minuti, quindi ripassa la pietra nella zona desiderata.

Papaya

Applica un pezzetto di papaya sui duroni e lascialo tutta la notte. In alternativa puoi usare anche il succo della papaya. Questo frutto ha un enzima in grado di rimuovere e rigenerare la pelle.

Aceto di mele

La maggior parte delle creme da banco include un acido (tipicamente salicilico), che dissolve la pelle spessa e aiuta a rimuovere lo strato extra. L'aceto di mele funziona in modo simile. Prova a tamponarlo con un batuffolo di cotone o a tenerlo sulla parte ruvida per alcuni minuti per farlo assorbire.

Liquirizia

Prendi i bastoncini di liquirizia, grattugiali e fai una pasta con dell‘olio di senape. Applicala sui duroni appena prima di andare a letto. La mattina seguente, usa acqua tiepida per lavare via la pasta. La liquirizia è nota per avere proprietà curative, antinfiammatorie e antimicrobiche, che si rivelano utili nel trattamento di calli e duroni.

Limone

L'acido nei limoni può aiutare a sbarazzarsi dei calli. Prima di andare a dormire, taglia una fetta di scorza di limone lunga circa un 2/3 cm e della larghezza della punta del piede. Posiziona il midollo sopra il durone, fissandolo con una benda e coprendolo con un calzino di cotone bianco durante la notte.

Olio di ricino

Usa un batuffolo di cotone per tamponare alcune gocce di olio di ricino sul durone, quindi fissa la medicazione con del nastro di carta. Indossa dei calzini vecchi nel caso in cui l'olio di ricino fuoriesca. Tieni presente che, come l'aceto di mele, l'olio di ricino ha un acido che può irritare la pelle, quindi è importante circoscriverlo solo alla zona da trattare.

Sali di Epsom

Getta una manciata di sali di Epsom in una bacinella di acqua tiepida, quindi immergi i piedi per circa 10 minuti. Una volta che la pelle morta si è ammorbidita, usa una lima per calli o una pietra pomice per limare gli strati. Continua a strofinare leggermente ogni giorno dopo il bagno o la doccia.

Bicarbonato di sodio

Mescola il bicarbonato di sodio con acqua per creare una pasta che puoi strofinare sulla pelle. Lascia in posa finché non secca e poi lava via con acqua tiepida.

Pane

Immergi un pezzo di pane vecchio nell'aceto e posizionarlo sulla zona interessata. Fissalo con la garza. Puoi anche coprire con un involucro di plastica e lascialo durante la notte. Noterai una sostanziale differenza nel durone o nel callo al mattino.