Allenamento con le funi: come tenersi in forma con le Battle Ropes

Migliorano la forza, la resistenza e la capacità aerobica. Le Battle Ropes sono uno degli ultimi attrezzi più all’avanguardia per allenare e tonificare i muscoli delle braccia, degli avambracci e delle spalle. Ma non solo. Migliora anche la resistenza, la stabilità e la forza esplosiva del tuo corpo.
Gaia Cortese 19 novembre 2019

Basta fare un giro sui profili Instagram dei campioni dello sport delle nostre Nazionali per trovare almeno una foto in cui si allenano con delle funi da marinaio. Troviamo, tanto per citarne una, Federica Pellegrini che si allena ispirandosi alle parole di Seneca ("Le difficoltà rafforzano la mente, come la fatica rafforza il corpo"), e l’Azzurra dello sci Elena Fanchini in pieno recupero in palestra.

Queste curiose corde si chiamano Battle Ropes (o battling ropes) e sono un attrezzo unico per aumentare e tonificare i muscoli delle braccia, degli avambracci e delle spalle, e naturalmente per bruciare grasso in modo efficace.

Le Battle Ropes rientrano nella categoria del cosiddetto allenamento funzionale, ossia un particolare lavoro a corpo libero o con sovraccarichi, che non solo rafforza diversi settori muscolari, ma migliora anche la funzione cardiorespiratoria, la coordinazione e l’esplosività.

Le funi da allenamento

Esistono diverse varietà di funi, a seconda della lunghezza e del diametro. La fune standard è lunga 15 metri, ha un diametro che può variare dai 38 mm ai 50 mm di spessore e ha delle impugnature alle estremità per favorirne la presa salda. Al momento dell'acquisto, viene fornita abitualmente con un anello di ancoraggio al muro.

Se preferisci, puoi anche comprare una normalissima corda che abbia queste misure e avvolgere le due estremità con del nastro isolante; poi per fissarla puoi legarla a un palo, a una parete o a una spalliera, procurandoti sempre un anello di ancoraggio.

Come usare le funi da allenamento

Sulle Battle Ropes si possono costruire diversi work-out per allenare tutto il corpo. Se per esempio, oltre a muovere le funi su e giù, le muovi anche da un lato all’altro, alleni anche i muscoli dei fianchi e aumenti la tua stabilità. Se muovi invece le funi formando dei cerchi di varie ampiezze, migliori la mobilità delle spalle. Più ti allontani dal palo a cui hai fissato le tue funi, più diminuisce l’intensità dell’esercizio. Prova quindi a cambiare più volte la tua posizione durante il work-out per variarne l’intensità.

Il parere dell'esperto

Abbiamo sentito sull'argomento Alessandro Biagioni, Sport Manager di GetFIT: "Le Battle Ropes sono delle lunghe e spesse corde che una volta ancorate ad un punto fisso possono essere utilizzate in allenamenti funzionali e ad alta intensità (HIIT). Questo strumento è diventato molto famoso negli ultimi anni grazie soprattutto all'avvento del Cross Fit che lo utilizza nei suoi box. Allenarsi con la Battle Rope oltre che tonificare la muscolatura (in modo particolare quella superiore) migliora la capacità e l'efficienza aerobica".