Attività fisica in casa: diventa un coach sportivo per i tuoi bambini

Da diverse settimane tutti i genitori sono chiamati a ricoprire un po’ il ruolo di maestre e insegnanti e, leggendo questo articolo, potreste commentare sarcasticamente che mancava solo più quello di coach. Avete ragione, ma allenare i propri bambini a casa non solo è importante, ma sarà un’attività divertente anche per voi. Provaci anche tu.
Gaia Cortese 23 marzo 2020

Sai di quanta attività fisica ha bisogno un bambino in età evolutiva? Almeno un’ora di attività moderata tre volte a settimana. Probabilmente, prima che le attività ricreative fossero sospese per l’emergenza Covid-19, anche i tuoi bambini praticavano regolarmente uno sport, mentre adesso rischiano di non muoversi abbastanza.

Per un corretto sviluppo i bambini hanno bisogno di svolgere tutta una serie di attività fondamentali: dal movimento libero (ballare, saltare, fare capriole, rincorrersi) che favorisce la coordinazione e l’apprendimento di nuove abilità fisiche, alle attività artistiche (disegno, pittura, manipolazione).

I bambini hanno bisogno di fare almeno un'ora di attività fisica, 3 volte a settimana.

Ma se, con ogni probabilità, per un genitore a casa può essere più semplice organizzare qualche attività manuale, la faccenda si complica quando occorre pensare allo sport assente da oltre un mese. È il momento di trasformarsi in veri e propri coach per i figli e pensare a delle attività divertenti che possano coinvolgerli. Ecco qualche suggerimento.

Bambini dai 5 ai 7 anni

Il gioco della campana

Da bambini avrete sicuramente giocato alla campana. Procurati del nastro adesivo colorato e realizza un percorso di caselle rettangolari numerate. L’ultima casella del percorso sarà la base, da raggiungere prima di completare il percorso a ritroso. Utilizza monete, bottoni o calze arrotolate come oggetto da lanciare e raccogliere.

Percorso di forme

Crea con del cartoncino colorato delle forme diverse (quadrati, stelle, cerchi o triangoli) da attaccare con il nastro adesivo sul pavimento, l’una ben distante dalle altre. Chiedi poi al tuo bambino di posizionarsi sulla sua forma preferita e inizia a dare istruzioni fantasiose su come raggiungere le altre forme: strisciando, saltando, camminando all’indietro e così via. Sarà un ottimo modo per intrattenerlo e farlo sfogare.

Basket casalingo

In casa si può improvvisare anche una sfida di pallacanestro. Ti basterà creare un canestro casalingo recuperando una gruccia di ferro; poi procurati una palla morbida di stoffa, o in alternativa creala tu appallottolando un po’ di carta e fissandola con il nastro adesivo. Per rendere più avvincente il gioco, provate a fissare un tempo massimo, per esempio 2 minuti, in cui fare più canestri possibili.

Bambini dagli 8 agli 11 anni

Il barattolo delle sorprese

Procurati un barattolo di vetro e crea tanti bigliettini scrivendo su ciascuno delle azioni e dei movimenti divertenti da compiere: una capriola, 20 salti alla corda, una serie di addominali e così via. A turno, i bambini dovranno pescare la propria attività dal barattolo ed eseguire quanto richiesto. Al termine dell'attività, riponi i bigliettini nel barattolo fino al prossimo allenamento!

Salto in lungo

Salto in lungo in casa? Si può fare. Ti basterà tracciare su un tappeto una decina di linee con del nastro adesivo, ciascuna a circa 20 cm di distanza. Partendo dalla prima linea, il bambino (ma anche mamma o papà si possono mettere alla prova!) dovrà saltare per vedere quante linee vengono superate. L'obiettivo è quello di migliorare di volta in volta il proprio record.

Video tutorial di hip hop

Non è mai troppo tardi per iniziare una nuova attività, se poi questa è uno stile di ballo, sicuramente la fatica sarà meno percepita. Una lezione di hip hop è l'ideale per intrattenere ogni membro della famiglia perché ciascuno, a modo suo, proverà a imparare i passi della coreografia. Su youtube si trovano numerosi video tutorial: se vuoi tornare alla nostalgia degli anni novanta, prova a imparare i tuoi primi passi di hip hop, seguendo questa lezione. Un modo per divertirsi a ritmo di musica e soprattutto per poi  esibirsi tutti insieme.

Foto Pixabay