Come rimediare agli errori di bucato

Gli errori con il bucato sono sempre dietro l’angolo. Basta un attimo di distrazione perché in lavatrice finisca un indumento che può perdere colore e danneggiare inevitabilmente tutti gli altri capi lavati. Ecco come puoi provare a rimediare senza usare prodotti industriali.
Rubrica a cura di Gaia Cortese
1 novembre 2019

Basta un calzino rosso erroneamente finito nel bucato dei bianchi per combinare un vero disastro. Colpa della fretta, il più delle volte, ma è difficile perdonarsi di avere rovinato anche pochi capi di abbigliamento per un momento di distrazione. La buona notizia è che, una volta terminato il lavaggio e scoperto il danno, intervenendo subito è possibile porre rimedio.

Se hai macchiato dei capi bianchi

Un lavaggio di capi bianchi rovinosamente colorato di rosa per una maglietta rossa che lì, non doveva proprio esserci, può essere messo in ammollo con bicarbonato di sodio e sapone di Marsiglia o con una pastiglia di aspirina. L'alternativa è fare un ulteriore lavaggio in lavatrice con poco detersivo con i soli capi danneggiati.Se opti per questa possibilità, oltre ad eliminare il capo "incriminato", ossia responsabile del disastro, ricordati di pulire bene il cestello della lavatrice e l’oblò. Per sicurezza, fai anche un risciacquo a vuoto e solo dopo, inserisci i tuoi capi e aziona il lavaggio alla massima temperatura che sostengono.

Oppure puoi affidarti al percarbonato di sodio che con l'acqua ad una temperatura superiore ai 50° si attiva e smacchia. Il percarbonato di sodio è il comune carbonato di sodio (la soda Solvay), ma combinato con una molecola cristallizzata di acqua ossigenata che a contatto con l’acqua sprigiona ossigeno e quindi sbianca. Utilizzalo nella versione pura senza additivi che trovi nei negozi bio e che non inquina l’ambiente.

Se hai infeltrito un maglione

Maglione da lavare? Per la serie "sempre meglio a mano" (e con shampoo e un po' di balsamo al posto del sapone), se proprio vuoi lavarlo in lavatrice, accertati di programmare il lavaggio adatto, e soprattutto riduci sempre la potenza della centrifuga. Se il danno ormai è fatto, e tiri fuori un maglioncino che andrebbe bene al tuo chihuahua, prova a lasciarlo in ammollo un paio di ore in acqua fredda con del bicarbonato, oppure con dell'acido citrico o del latte. Poi risciacqua e osserva se le condizioni del tuo maglione sono migliorate. Per lavarlo, al posto del sapone è possibile utilizzare dello shampoo e qualche goccia di balsamo!

Se hai tessuti da ravvivare

Se la tua missione invece è quella di ravvivare i colori sbiaditi, riempi una bacinella capiente con acqua fredda e qualche cucchiaio di sale grosso (la dose è di un cucchiaio ogni litro d'acqua). In alternativa, puoi anche utilizzare l'aceto. Entrambi questi ingredienti, infatti, aiutano a fissare i colori sui tessuti.

Se c'è una macchia ostinata

Il limone ha un effetto sbiancante, puoi quindi usarlo per trattare una macchia ostinata un capo di abbigliamento bianco. Puoi usare anche il sapone per le mani o il detersivo per i piatti, perché hanno un alto potere sgrassante. Aiutati in caso anche con un vecchio spazzolino da denti che ti aiuterà a penetrare nelle fibre in profondità e a rimuovere ogni tipo di alone. Se necessario lascia in ammollo in acqua tiepida e sapone di Marsiglia; poi metti in lavatrice e procedi con un nuovo lavaggio.

Questo articolo fa parte della rubrica
Con il segno zodiacale dei Gemelli, non potevo avere come unica passione quella della scrittura. Al piacere di spingere freneticamente tasti altro…