Cos’è il Total Training, l’allenamento funzionale che modella tutto il corpo

Riscaldamento, allenamento e defaticamento. Sono le tre fasi di una lezione tipo di Total training, l’allenamento funzionale che modella in modo uniforme tutto il corpo, aiutandoti a perdere peso e tonificando i tuoi muscoli.
Gaia Cortese 13 Ottobre 2021
In collaborazione con Cristina Piras Istruttrice diplomata ISEF e insegnante di Total Training presso MCK Fitness

Tra le innumerevoli attività e i corsi più di tendenza che si trovano nei tanti planning di palestre e centri sportivi, c'è un'attività che potrebbe (ingiustamente) passare inosservata.

C’è stato il momento di gloria delle sedute di spinning, dei sollevamenti pesi del CrossFit, dei calci al sacco della Fit Boxe, e forse c'è stato un momento in cui troneggiava anche il Total Training, con la differenza che questa attività ancora non è mai tramontata, non è mai passata di moda, perché i benefici che assicura al fisico riescono a mettere d’accordo davvero un po’ di tutti.

Se, infatti, dimagrimento e tonificazione dei muscoli sono i principali obiettivi che di norma ci si prefigge, il Total Training è una delle attività più indicate per arrivare a questo traguardo.

Cos’è il Total Training

Il Total Training è un allenamento funzionale che, come suggerisce il nome stesso, lavora su tutto il corpo, coinvolgendo tutte le catene muscolari, ossia quei muscoli collegati tra loro da una specifica finalità funzionale. Questo tipo di allenamento, indicato per tonificare e rafforzare la muscolatura, sfrutta la gravità e il peso corporeo. Spesso e volentieri il Total Training si avvale anche dell’utilizzo di alcuni attrezzi fitness, come piccoli manubri, elastici e via dicendo, o anche di macchinari tradizionali da palestra.

A chi è adatto

Il Total Training può essere a basso o alto impatto, a seconda degli esercizi inseriti durante l’allenamento. Per questo motivo si tratta di un’attività fisica adatta a uomini e donne di tutte le età.

Come si svolge una lezione

Generalmente una lezione tipo di Total Training può essere suddivisa in tre fasi: riscaldamento, allenamento e defaticamento.

Riscaldamento

Come ogni altra attività fisica, anche il Total training deve essere preceduto da una fase di riscaldamento, indispensabile per preparare l’atleta fisicamente e psicologicamente ad affrontare il workout. Questa fase può durare dai 5 ai 10 minuti e può iniziare con una corsa o una marcia sul posto e proseguire con esercizi che coinvolgano più muscoli possibili, come piccole e grandi circonduzioni con gli arti superiori e spostamenti frontali, laterali e posteriori con gli arti inferiori.

"La fase di riscaldamento deve portare ad un aumento della temperatura corporea e a un graduale incremento della velocità del battito cardiaco e della frequenza del respiro – spiega Cristina Piras, istruttrice diplomata ISEF e insegnante di Total Training presso MCK Fitness -. Oltretutto non va dimenticato che un buon riscaldamento è fondamentale per abbassare il rischio d’infortunio".

Allenamento

La parte centrale della lezione è quella dedicata al vero e proprio workout. La durata di questa fase varia dai 40 ai 45 minuti, e tendenzialmente si compone di varie tipologie di esercizi che coinvolgono e stimolano i gruppi muscolari di tutto il corpo.

In questa fase possono essere inseriti esercizi che aumentano la frequenza cardiaca, accelerano il metabolismo, migliorano la resistenza e le prestazioni fisiche atletiche e tonificano i muscoli. È possibile allenarsi a casa o in palestra, inserendo esercizi con o senza attrezzatura, da eseguire in piedi o in posizione prona o supina.

Defaticamento

Al termine della lezione si passa alla fase dedicata al defaticamento, della durata di circa 10 minuti. Per riportare il corpo a uno stato di rilassamento e distensione si può fare dello stretching o eseguire esercizi molto fluidi indispensabili per ridurre la frequenza cardiaca e allungare i muscoli dopo lo sforzo fisico.

Benefici

Oltre a favorire la perdita di peso e a tonificare la muscolatura, il Total Training aumenta la resistenza fisica e cardiovascolare, migliora la velocità, la forza ed l'equilibrio, e modella la forma del corpo. Non solo. Il benessere raggiunto dopo un'ora di attività influenza anche lo stato mentale, grazie alla produzione di endorfine dovute all'impegno fisico. Si può quindi dire che il Total Training contribuisca al buonumore, oltretutto, essendo un'attività di norma praticata in gruppo, favorisce anche le relazioni sociali. Senza contare che la musica che accompagna l'intera durata della lezione rende anche più piacevole l’allenamento, facendo dimenticare un po' la fatica.