Denti neri: cause e rimedi per togliere le macchie

I denti neri sono un problema per molte persone che possono diventare un vero dramma. In primo luogo perché queste macchie possono essere il sintomo di patologie dentali serie da valutare con attenzione con un dentista. Ma questo diventa anche un freno alla vita sociale perché le macchie sono fonte di ansia e imbarazzo quando si parla in pubblico e si sorride.
Dott.ssa Lia Roberto Specialista in Odontoiatria conservativa e pediatrica
19 Settembre 2019 * ultima modifica il 20/07/2022

Quindi diventa un dovere occuparsi dei denti neri, non sono semplici macchie gialle o marroni tipo quelle che escono a causa del fumo o di alimenti che rovinano lo smalto. Come occuparsene? In primo luogo cercando di capire le cause dei denti neri. Quali sono le cause di questa patologia così fastidiosa?

Cause dei denti neri

L'inscurimento del dente fino a diventare grigio scuro o nero può essere causato da diverse condizioni. In primo luogo può essere collegato a processi cariosi, all'uso di otturazioni in amalgama, corone in lega ceramica o a eventuali traumi che portano alla necrosi del dente.

Ma possono anche essere semplici macchie esterne dovute all uso di alimenti o coluttori particolari.

Affrontiamo i punti con attenzione.

Inscurimento dei denti e carie

Perché i denti diventano scuri e infine neri? A volte la risposta si trova in una delle patologie più comuni e diffuse dello smalto dentale: la carie. Ovviamente in questi casi il colore nero si avviserà solo in una determinata area con un relativo buco che può essere non visibile

Traumi e necrosi della polpa

Una seconda causa di questo riguarda la pulpite irreversibile. In questo caso si assiste al classico dente nero dentro collegato a un’infiammazione della polpa a causa di traumi o carie profonde. La pulpite nella sua fase irreversibile con o senza dolore può portare a relativo annerimento del dente. La causa dell' annerimento del dente è alla fine il sangue un po' come possiamo avere un livido scuro alla gamba in seguito ad un trauma.

Denti nero e ferro

Spesso si assiste a casi di macchie su tonalità verde/blu sui denti causate dall'assunzione di ferro come compresse o altri integratori alimentari. Si è riscontrata anche una correlazione tra lavori in ambienti legati all’industria chimica e colore nero dei denti causato appunto dall’esposizione a vari materiali metallici come nickel, piombo e appunto ferro.

Denti neri nei bambini

Spesso la causa è legata alla facilità con la quale i più piccoli si espongono a traumi e cadute, o magari perché seguono delle cure a base di ferro. In ogni caso un’altra causa dell’annerimento dei denti soprattutto da latte è semplicemente legata alla carie.

Spesso le macchie scure nei bambini più piccoli sono semplici macchie dovute a batteri cromogeni che causano una pigmentazione di colore nero.

Magari si tralascia l’igiene orale nei primi anni e questo provoca patologie che devono essere subito curate. Anche i denti decidui hanno bisogno della massima attenzione. E la soluzione è sempre cercare di rispettare degli incontri con il dentista per le visite di controllo.

Cure e rimedi per i denti neri

Come risolvere questo problema? Nei casi più gravi il rischio è quello di ritrovarsi con un sorriso rovinato e, soprattutto, con una serie di disturbi per la salute dei denti. Per evitare cure traumatiche è necessario intervenire in tempo con gli strumenti giusti.

Il dentista sarà in grado di verificare, valutare e proporre la soluzione giusta. Per le carie c'è bisogno di una classica cura con ricostruzione in composito che sarà dello stesso colore del dente sano, mentre la necrosi può essere risolta con una cura canalare. Lo stesso vale per i traumi che verranno valutati singolarmente per avere la soluzione adatta.

I denti devitalizzati diventano neri?

In realtà il problema dei denti che, una volta devitalizzati, acquistano un colorito scuro riguarda le operazioni eseguite male. Una cura canalare non dovrebbe lasciare materiale pulpare nella sede del dente: è questo che, una volta in necrosi, dà il colore nero all’interno.

Lo stesso avviene se si scelgono materiali inadatti, in ogni caso una devitalizzazione eseguita con microscopio e con cementi di ultima generazione non dovrebbero causare l’annerimento del dente.

Faccette dentali per i denti neri

In qualche caso, anche se viene risolto parzialmente con uno sbiancamento il problema che causa l’annerimento del dente, è necessario rimediare con una sottile copertura. Stiamo parlando delle faccette, sottili strati in disilicato di litio che vengono incollati sul dente di colore scuro diventando un'unica cosa con lo smalto. In questo modo il dente può ritrovare il suo colore originale.

Inoltre le moderne faccette non hanno bisogno di molto spazio, si possono applicare anche togliendo un sottilissimo strato di smalto di soli 0.2 mm. L'effetto però è quello di un dente nuovo.

Odontoiatra specializzata in Odontoiatria Conservativa e Pediatrica, iscritta all’ordine il 24/11/2009, con N° TO 0776 e membro della SIOI (Società italiana altro…
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.