Camminare con i pesi alle caviglie non è una buona idea. Ecco perché.

Se sei un appassionato di fit walking e vuoi aumentare la forza dei muscoli delle gambe, aggiungere pesi alle caviglie non è la soluzione. Il rischio è quello di modificare il passo, di destabilizzare l’equilibrio e, alla lunga, di arrecare danni a tendini e articolazioni.
Gaia Cortese 24 Novembre 2020

Dopo diverse settimane che esci regolarmente per fare fit walking, stai pensando di intensificare il tuo allenamento camminando con dei pesi alle caviglie. L’obiettivo è rinforzare i muscoli delle gambe e tonificare i glutei, ma sei sicuro che sia veramente una buona idea?

Le cosiddette cavigliere, o ankle weights, sono attrezzi fitness utilizzati per aumentare lo sforzo durante l’allenamento. Sono fasce di tessuto riempite di sabbia e con chiusura a velcro che si indossano appena sopra le caviglie, con un peso variabile, da 500 grammi fino anche a 2 kg.

Sono sicuramente efficaci se fai esercizi a corpo libero in casa o in palestra, come crunch, alzate laterali o slanci posteriori della gamba, e via dicendo, ma utilizzarle per intensificare la tua attività di fit walking non è una buona idea.

I pesi alle caviglie possono essere un modo semplice per aumentare l'intensità di un allenamento, ma meglio non indossarli camminando.

In questo ultimo caso, infatti, andresti ad aggiungere un sovraccarico inutile che a lungo andare potrebbe rivelarsi anche dannoso. A evidenziare questo aspetto è uno studio condotto dal dipartimento Care & Health della Mayo Clinic, secondo il quale le cavigliere utilizzate mentre si cammina non fanno altro che modificare il passo, mettere a rischio l’equilibrio e aumentare la tensione su ginocchia, caviglie, schiena e bacino.

Meglio continuare ad allenarsi camminando seguente poche e semplici regole. Fai sempre attenzione  a mantenere la postura corretta (sguardo rivolto davanti a te, schiena dritta e spalle rilassate), oscilla le braccia avanti e indietro piegandole a poco meno di 90°, appoggia bene i pedi dal tallone alla punta delle dita e contrai glutei e  addominali, così da allenare tutto il corpo in modo uniforme.

E le cavigliere? Non portarle con te, ma lasciale a casa o nella borsa della palestra per utilizzarle in esercizi a corpo libero come affondi o squat, perfetti per tonificare i muscoli delle gambe e aumentare la tua resistenza. Così facendo, migliorerai anche  la tua performance nel fit walking.