I 10 rimedi della nonna per dimagrire dopo le abbuffate delle feste

Naturalmente le prime due cose da fare saranno impostare un regime alimentare sano e iniziare a praticare attività fisica. Ma se vuoi accelerare la perdita dei chili di troppo ci sono alcuni alimenti e piccoli trucchetti che possono aiutarti, persino alcuni che a prima vista non sembrano per nulla adatti a una dieta.
Giulia Dallagiovanna 9 gennaio 2020

Dieta sana e attività fisica. Sono questi i punti cardine per dimagrire e restare in salute e saranno anche le prime due mosse che dovrai compiere non appena avrai avuto il coraggio di salire sulla bilancia e constatare quanti chili hai acquistato durante le feste di Natale. O comunque, ogni volta che ti accorgi di essere ingrassato un po' troppo. A volte però anche la saggezza popolare aiuta e in particolare quella delle nonne, che si sono trovate a gestire il peso forma molto prima che le diete delle star diventassero famose. E proprio loro suggeriscono 10 rimedi da utilizzare per dimagrire più velocemente. Eccoli:

Acqua e limone

Due ingredienti che avrai già pronti nel tuo frigorifero, l'acqua e il limone. Non dovrai far altro che aromatizzare almeno un litro di acqua naturale con il succo spremuto di un agrume intero e poi portarla con te in ufficio, in modo da sorseggiarla durante il giorno. In questo modo, il tuo corpo riuscirà ad eliminare più rapidamente le tossine e i liquidi in eccesso. Di conseguenza si depurerà e ridurrà piano piano il gonfiore.

Il pepe

Utilizzare le spezie al posto del sale per insaporire i piatti è meglio per la salute. Aiuta a prevenire diverse malattie, soprattutto quelle legate ai disturbi cardiovascolari. Ma il pepe riesce a fare anche qualcosa in più: ha un potere termogenico, cioè scalda il corpo. Il che significa che ti sentirai più al riparo dal freddo dell'inverno e che il tuo metabolismo brucerà più calorie e grassi.

L'aceto di mele

Più dolce e delicato rispetto a quello di vino, farai meno fatica ad accettare di bere qualche piccolo sorso di aceto di mele al mattino per accelerare l'eliminazione dei depositi di grasso. Questo alimento, che è anche ricco di vitamine e sali minerali anche se probabilmente non lo avevi mai immaginato, ha il potere di sciogliere i sedimenti di adipe. Potresti quindi assumerlo al mattino con un bicchiere di acqua tiepida e un po' di miele circa 30 minuti prima di colazione, per mettere subito in funzione il metabolismo.

Il tè verde

I Giapponesi e i Cinesi lo sanno, bere tè verde fa molto bene alla salute e combatte l'invecchiamento. Inoltre, sembra aiutare a eliminare i chili di troppo e i sedimenti di lipidi, perché migliora la permeabilità dell'intestino e favorisce la nascita di nuovi batteri buoni. Così, migliora il processo di assimilazione ed eliminazione delle sostanze in eccesso nel tuo organismo.

Il miele

Incredibile a dirsi, ma uno degli alimenti più dolci che esistano aiuta anche a dimagrire. Il miele infatti può diventare un buon sostituto proprio dello zucchero ed essere utilizzato nel caffè o nel tè, oppure sciolto in acqua calda e limone per velocizzare il lavoro del metabolismo.

Il prezzemolo

Non usarlo proprio in tutti piatti, però aggiungilo di tanto in tanto alle tue ricette. Il prezzemolo ha infatti proprietà diuretiche che possono contrastare la ritenzione idrica, evitando anche che tutti quei grassi da poco ingurgitati si trasformino in cellule. Inoltre, regola il livello di zuccheri nel sangue, così non si verificherà un calo improvviso e non sarai assalito da quella voglia irrefrenabile di assaltare la macchinetta degli snack.

Le patate fredde

Sono tra i primi alimenti che vengono accantonati quando si deve affrontare una dieta, però le patate possono anche tornare utili. A patto di mangiarle fredde. Proprio così, lasciarle raffreddare prima di consumarle permette loro di sviluppare l'amido resistente, che ti farà avvertire prima il senso di sazietà ma che il tuo corpo non vedrà come un grasso.

Cenare presto

Non solo quello che mangi, ma anche quando lo fai può incidere sul tuo peso e sulla tua forma fisica. Se vuoi dimagrire non dovresti rimandare la cena oltre le 19:00, in modo che il tuo corpo abbia a disposizione più tempo per smaltire quanto ingerito durante le ore di digiuno serale e notturno che seguono all'ultimo pasto della giornata.

Porzioni piccole in piatti piccoli

Ritrovarsi davanti un piatto semi vuoto aumenta la sensazione di non aver mangiato abbastanza, soprattutto se sei reduce da un periodo in cui la tavola era sempre ricolma di cibo. Può aiutarti allora un piccolo inganno: riduci anche le dimensioni della stoviglia, in modo che appaia più piena e trasmetta meglio l'idea di sazietà e soddisfazione.

Lavati subito i denti

Non è un semplice consiglio igienico. Hai presente quella sensazione di pulito e di freschezza che avverti dopo esserti lavato i denti? È piacevole vero? Proprio quella potrebbe trattenerti dall'assaggiare un altro cioccolatino o dal prendere una fetta di torta: cercherai di mantenerla il più a lungo possibile.