Prova ad aggiungere queste erbe e radici nella tua alimentazione invernale

Echinacea, sambuco, eucalipto e zenzero. Erbe e radici che puoi aggiungere alla tua alimentazione nella stagione fredda.
Gaia Cortese 21 Novembre 2020

Ormai lo sai benissimo: per stare bene in forma dovresti seguire un corretto stile di vita, ma anche una sana ed equilibrata alimentazione. Così in autunno, non solo dovresti porre attenzione a cosa porti in tavola (sempre raccomandata la frutta e la verdura di stagione), ma anche a qualche aiuto extra che può arrivare dall'assunzione di tisane e decotti.

Idratarsi nell'arco della giornata è già di per sé ottimale per la salute, ma se a questo aggiungi i benefici di alcune erbe, i vantaggi raddoppiano. Nello specifico, alcune erbe sono indicate proprio nella stagione più fredda perché in grado di alleviare qualche disturbo a carico dell'apparato respiratorio. Lascia quindi in infusione qualche foglia di eucalipto, il sambuco, la radice di zenzero o l'echinacea. Sarà una bevanda piacevole, anche in assenza di qualsiasi sintomatologia.

Autunno: come integrare la tua alimentazione

Echinacea

L'echinacea è una pianta che contiene dei polisaccaridi chiamati echinacosidi che sembrano essere buoni alleati delle difese immunitarie dell'organismo. In pratica gli echinacosidi sono in grado di attivare la fagocitosi dei macrofagi, ossia le cellule-spazzino.

L'echinacea si può prendere sotto forma di estratto secco titolato o di tintura madre, o semplicemente in tisana. In questo ultimo caso, ti basterà procurarti della radice essiccata e metterne un cucchiaio in 200 ml di acqua fredda. Fai bollire e mantienila su fiamma moderata per altri 5 minuti. Spegni il fuoco e lascia a riposo in infusione per altri 10 minuti. Successivamente filtra e bevi aggiungendo a piacere del miele o un altro dolcificante naturale.

Sambuco

Dall’azione sudorifera e disintossicante, il sambuco può essere utile per alleviare il fastidio derivante da una forma di raffreddamento stagionale. Appartenente alla famiglia delle Caprifoliaceae, il sambuco è un arbusto molto diffuso in alta quota e immediatamente riconoscibile per i suoi fiori bianchi. Grazie al suo ottimo sapore tanto da essere usato anche per la preparazione di diversi liquori, il sambuco può essere assunto come integratore, ma anche bevendone il succo o la tisana.

Il succo di sambuco in commercio di solito ha una concentrazione del 100%, pertanto si utilizza generalmente diluito in acqua (2 cucchiai in un bicchiere d’acqua) da assumere una o due volte al giorno. Per preparare la tisana invece, devi acquistare in erboristeria una pianta secca. Fai poi bollire una tazza d’acqua, spegni il fuoco e lascia in infusione due cucchiaini di sambuco per circa 5 minuti. Filtrate e bevi. Il consiglio è quello di assumere la tisana al sambuco un paio di volte al giorno.

Zenzero

La radice di zenzero può aiutare nella stagione più fredda grazie all’allicina, un composto presente anche in altri vegetali come per esempio l’aglio.

Esistono diversi preparati a base di zenzero, dall’estratto secco a quello oleoso; diversamente si può preparare una tisana sbucciando una radice di zenzero fresco e tagliandola in tre o quattro pezzetti. Fai bollire 200 ml di acqua per 10 minuti, poi spegni la fiamma e aggiungi il succo di mezzo limone più un cucchiaino di miele di acacia.

Eucalipto

Originario dell'Oceania e delle Filippine, l'eucalipto appartenente alla famiglia delle Mirtacee, nota soprattutto per essere il principale sostentamento dei koala. In verità, dalle foglie dell'eucalipto si estrae un mix di oli essenziali, tra cui spicca l’eucaliptolo, un composto organico dalle proprietà balsamiche. Per questo motivo, affidandosi a un vecchio rimedio della nonna, si può prendere l'abitudine di  fare ogni sera dei suffumigi, procurandosi una bacinella di acqua calda e aggiungendo 10 gocce di olio essenziale di eucalipto.

Ecco perché vale la pena provare anche la tisana di eucalipto. Dopo esserti procurato in erboristeria delle foglie di eucalipto e di malva, fai bollire dell'acqua bollente e lascia in infusione mezzo cucchiaino di eucalipto e un cucchiaio di malva. Copri la tazza e lascia in infusione per 10 minuti. Filtra l'infuso e bevilo per migliorare la respirazione in caso di raffreddore.