Tutti i modi per pulire i vetri in modo naturale

Spugne in microfibra, panni di cotone, tergivetri e un flacone spray, e hai tutto quello che ti serve per iniziare la pulizia dei vetri di casa. Mancano solo gli ingredienti per pulire in modo naturale. Scoprili in questo articolo della rubrica “Casa Ecologica” di Ohga.
Rubrica a cura di Gaia Cortese
13 Settembre 2019

È arrivato il momento di pulire i vetri di casa, ma il tuo obiettivo è quello di farlo in modalità 100% ecologica. Cosa ti serve? Innanzitutto procurati alcune spugne in microfibra, dei panni di cotone, un flacone spray e un tergivetro (quest'ultimo ti servirà per togliere l'acqua in eccesso).

Se ne hai a disposizione in casa, anche dei fogli di un vecchio giornale quotidiano possono aiutarti a togliere gli aloni una volta che hai pulito i vetri. Se poi il vetro che devi pulire è smerigliato, ti tornerà utile anche una spugna abrasiva o una spazzola da bucato. Ma andiamo con ordine. Ci sono diverse soluzioni eco per pulire i vetri, e i principali ingredienti per un detergente naturale sono l'aceto, il sapone di Marsiglia e l'olio essenziale di limone.

Acqua calda e aceto

Utilizza 10o millilitri d’aceto ogni 50o millilitri d’acqua per preparare un detergente che potrai profumare con l'essenza di lavanda se tolleri poco l'odore forte dell'aceto. L’aceto disinfetta le superfici e rimuove la sporcizia efficacemente. Utilizza un flacone spray per spruzzare la soluzione sui vetri e passa poi uno strofinaccio in cotone su tutta la superficie. Non serve risciacquare.

Acqua e sapone di Marsiglia

Con il sapone di Marsiglia, in scaglie, è possibile ottenere un detergente per i vetri davvero infallibile. Aggiungi quindi a mezzo litro di acqua preferibilmente calda un cucchiaio di sapone di Marsiglia; agita bene il flacone e il tuo detergente per i vetri sarà pronto all’uso.

Vapore

Sai che basterebbe solo l'acqua per pulire i vetri? Sì, ma deve essere sotto forma di vapore. Grazie al vapore, infatti, eliminare macchie, impronte e aloni presenti sui vetri è davvero un'operazione facile e immediata e, allo stesso tempo, puoi anche lavare gli infissi senza bisogno di utilizzare altri prodotti. Elimina l'eventuale acqua in eccesso con il tergivetro o aiutati con un panno in microfibra o in cotone.

Olio essenziale al limone

Acqua, alcol ed essenza di limone sono gli ingredienti base per un detergente naturale e profumato. Versa in un flacone spray 250 millilitri di acqua, 250 millilitri di alcol denaturato e 10 gocce di olio essenziale di limone: agita, spruzza sui vetri e asciuga con un panno di cotone.

E infine un'ultima raccomandazione. Se vuoi lavare i vetri di casa scegli una giornata poco soleggiata. Se infatti lavi una finestra quando ci batte contro il sole, c'è il rischio che gli aloni si formino molto più facilmente. E ricordati di asciugare i vetri partendo dal centro della finestra e muovendoti orizzontalmente verso i lati.

Questo articolo fa parte della rubrica
Con il segno zodiacale dei Gemelli, non potevo avere come unica passione quella della scrittura. Al piacere di spingere freneticamente tasti altro…