8 esercizi da fare in aereo o in treno per evitare problemi di circolazione

Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Queste informazioni hanno solo un fine illustrativo.
Per affrontare serenamente un lungo viaggio che sia in treno, in aereo ma anche in macchina, devi prevedere delle piccole pause in cui cerchi di riattivare la circolazione soprattutto negli arti inferiori e fai un po’ di stretching per collo e spalle. Ovviamente, senza dare fastidio agli altri passeggeri.
valentinarorato 12 Agosto 2022

I viaggi in aereo e in treno possono essere scomodi e spesso sei costretto in posti stretti, dove manca la possibilità di stendere le gambe. Non è un grave problema se il volo non dura più di 4 ore. Oltre questo tempo, c’è un rischio – minimo per chi non ha una storia cardiovascolare preoccupante – di trombosi venosa profonda (TVP).  Un coagulo può viaggiare attraverso il flusso sanguigno e depositarsi nel cervello, nei polmoni, nel cuore e in altre aree, causando gravi danni agli organi e persino la morte. La buona notizia è che questo problema si può prevenire facilmente. Che cosa puoi fare? Ecco gli esercizi per ridurre il rischio di "sindrome da classe economica".

Muoviti

Muoversi è la prima arma di prevenzione. Ogni ora, alzati e fai qualche passo. Stai un po’ in piedi e cerca di riattivare la circolazione. Una piccola passeggiata, se possibile, sarebbe perfetta.

Fai dei piegamenti

Un ottimo esercizio che può essere fatto in piedi sul posto, è un piegamento del ginocchio. Questo aiuta la circolazione e scioglie le articolazioni principali della gamba, dell'anca e della caviglia tutto in una volta e non hai bisogno di molto spazio per farlo. Solleva semplicemente una gamba, portando il ginocchio al petto e allo stesso tempo sollevati sulla pianta del piede sull’altra gamba. Ripeti tre o quattro volte su ciascuna gamba.

Fai cerchi con le caviglie

Puoi fare questo esercizio sa seduto, ma è meglio in piedi. Fai girare il piede, ruotandolo lentamente in senso orario, quindi in senso antiorario con dieci rotazioni complete.

Allunga il busto

La tua postura può essere influenzata dallo stare seduto in una posizione scomoda per troppo tempo, ma puoi eseguire allungamenti. In che modo alza le braccia verso l’alto e afferrati un polso e tirando il braccio in alto e sopra la testa con una leggera inclinazione su un lato (ripetere su entrambi i lati).

Contrai i glutei

Semplicemente contrai i muscoli del sedere mentre sei seduto. Tieni il muscolo contratto per 5 secondi. Ripeti questo movimento dieci volte.

Sciogli le spalle

Solleva le spalle verso l'alto, quindi tirale indietro, in basso e in avanti, creando un leggero movimento circolare. Continua per 30 secondi. Quindi invertire la direzione se lo si desidera.

Arm Curl

Inizia con le braccia sui poggiapoltrona, piegate a un angolo di 90 gradi. Alza una mano al petto e torna indietro. Alternare le mani e continuare per 30 secondi.

Muovi il collo

Tendi a dormire con la testa inclinata in posizioni assurde. Ricordati di fare movimento con il collo. Assicurati di allungare il muscolo "sternocleidomastoideo" (che corre lungo il lato del collo da sotto il lobo dell'orecchio fino alla sommità della spalla). Puoi farlo inclinando la testa da un lato e applicando una leggera pressione dalla sommità della testa per avvicinare l'orecchio alla spalla (tieni il mento in avanti e le spalle all'altezza).

Suggerimenti generali

  • Cerca di mantenere i piedi sollevati usando i poggiagambe alla massima elevazione. Appoggia i piedi sul bagaglio a mano, se necessario.
  • Se hai l'opportunità di muoverti nella cabina, vai in bagno e torna indietro.
  • Bere molti liquidi, preferibilmente acqua, per evitare la disidratazione.
  • Cammina per 30 minuti prima di salire sull'aereo.
  • Se stai assumendo anticoagulanti, considera di indossare un braccialetto o una collana con ID di allerta medica quando viaggi