Combatti l’insonnia e la fatica di addormentarti con questi 10 rimedi naturali

Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Queste informazioni hanno solo un fine illustrativo.
Se contare le pecorelle o non aver bevuto caffè per tutta la giornata non ti ha aiutato a riposare bene, non devi disperare. L’insonnia, purtroppo, è un disturbo estremamente invalidante con ripercussioni serie sulla qualità di vita. Esistono però molti rimedi naturali che potrebbero aiutarti.
Valentina Rorato 12 ottobre 2020

Dormire bene è molto importante per la salute: il sonno aiuta il corpo e il cervello a funzionare correttamente. E ciò si traduce in performance migliori, mentali e fisiche, maggiore capacità di concentrazione e anche il mantenimento del proprio peso forma. Già, perché non riposare influisce anche sul metabolismo, sull’ormone che regola la fame e fa ingrassare. E anche se non soffri di un'insonnia costante, è un periodo che quando ti sdrai a letto fatichi ad addormentarti oppure sei consapevole che durante i cambi di stagione o i cambi dell’ora, i tuoi ritmi circadiani ci mettono diversi giorni a trovare il giusto ritmo. Benissimo, aiutati con qualche rimedio naturale.

Ripetere un mantra

Ripetere meccanicamente un mantra o una frase positiva che ti piace (ovviamente in qualsiasi lingua) può aiutare a concentrarti e calmare la mente. È un esercizio interessante e potrebbe diventare il tuo rito della buonanotte. Come mai funziona? La ripetizione del suono aiuta a liberare lo stress.

Valeriana

La radice di valeriana è comunemente usata come trattamento naturale per i sintomi di ansia, depressione e menopausa. E molto spesso è un prezioso ingrediente degli integratori per dormire meglio. Prova un infuso, da assumere subito dopo cena.

Passiflora

La passiflora, nota anche come Passiflora incarnata, è un popolare rimedio per l'insonnia. Le qualità legate al miglioramento del sonno sono originarie del Nord America (leggi quindi bene le etichette). Dovresti fare un tè con questa erba circa 1 ora prima di andare a letto per un periodo di 1 settimana.

Meditazione

Meditare non è un’attività per tutti, ma non costa fatica provarci e soprattutto è gratis. Prova a sederti in silenzio e ad ascoltare la tua respirazione che deve essere lenta e profonda.  La meditazione Mindfulness ha numerosi benefici per la salute che vanno di pari passo con uno stile di vita sano. Riduce lo stress, migliora la concentrazione e stimola il sistema immunitario

Magnesio

Il magnesio è importante per la funzione cerebrale e la salute del cuore. Inoltre, può aiutare a calmare la mente e il corpo, favorendo il rilassamento e di conseguenza l’addormentamento, merito anche della sua capacità di regolare la produzione di melatonina. Qui trovi tutti i cibi che lo contengono.

Lavanda

La pianta della lavanda è molto profumata e il suo olio essenziale ha una notevole varietà di usi. Spargi in camera da letto il suo aroma, utilizzando dei diffusori, o se preferisci annusalo prima di dormire. Ti regalerà notti più tranquille. Attenzione: sebbene l'aromaterapia alla lavanda sia considerata sicura, l'assunzione orale di lavanda è stata collegata a nausea e mal di stomaco. Gli oli essenziali sono destinati all'aromaterapia e non all'ingestione orale.

Formaggio

Consuma formaggio per cena, perché è ricco di triptofano. Il triptofano è un amminoacido necessario per produrre il neurotrasmettitore serotonina, di cui il tuo corpo ha bisogno per sentirsi rilassato e assonnato.

Fai la doccia prima di andare a letto

Sei abituato a lavarti la mattina, ma il calore di una doccia prima di coricarti invia il messaggio al tuo sistema nervoso che è ora di rilassarti e rallentare, incoraggiandoti a sentirti assonnato.

Spegni i dispositivi digitali

La luce blu emessa dal tuo smartphone, tablet o computer è una specie di versione elettronica della caffeina: lascia il tuo cervello su di giri e non gli permette di rilassarsi. Assicurati di spegnere tutto almeno un'ora prima di andare a dormire.

Ciliegie

Sono l'unica fonte commestibile della melatonina, l'ormone del sonno, quindi prendi in considerazione di mangiarne una manciata la sera. Se non sono di stagione, opta per le ciliegie congelate o un bicchiere di succo di amarena.