Coronavirus, comunità etiope offre cibo alla Croce Rossa di Milano: “Siamo con voi”

L’associazione etiope Oromo ha donato 5 carrelli pieni di cibo a lunga scadenza alla Croce Rossa di Milano. I generi alimentari saranno distribuiti a famiglie e persone bisognose.
Alessandro Artuso 24 marzo 2020

La solidarietà durante l'emergenza del Coronavirus è l'esempio lampante di chi non vuole arrendersi e aiutare chi è in difficoltà. La comunità etiope Oromo di Milano, di cui fanno parte tanti richiedenti asilo provenienti dall'Africa, ha offerto carrelli pieni di generi alimentari a lunga scadenza e prodotti per i più piccoli alla Croce Rossa di Milano.

È stato lanciato anche un messaggio per ringraziare i volontari: "La Croce Rossa ci ha salvato dal mare, Milano ha accolto noi e i nostri figli. Per questo motivo abbiamo voluto dare un segno concreto della nostra solidarietà".

Il gesto di solidarietà

La spesa, donata dalla comunità alla Croce Rossa, è un grande gesto di vicinanza e solidarietà. Si tratta di un modo per ringraziare chi li ha aiutati nei periodi delicati della loro vita. Un grazie, quello dei cittadini etiopi, rivolto alla città di Milano e alla Croce Rossa impegnate da settimane nell'emergenza Coronavirus. Il cibo sarà distribuito a famiglie e persone che hanno bisogno.

A consegnare i prodotti alimentari è stato Hussen Abdussalam, presidente della comunità Oromo, che ha commentato: "Stiamo a casa e insieme ce la faremo".