Da Orazio ad Einstein, le più belle frasi sul destino pronunciate da filosofi e scienziati

Esiste davvero un destino? Quanto potere ha un individuo per cambiare le sorti della sua vita? Sono tutti quesiti che l’uomo si pone da secoli, e forse una risposta ancora non si è trovata.
Gaia Cortese 28 Novembre 2021

Esiste davvero un destino? Una sorte inevitabile che regola la nostra vita dall'inizio alla fine?

Che si creda o meno a un fato, che si sia più o meno scettici riguardo un destino segnato, c’è ancora comunque chi cade nella tentazione di farsi leggere la mano o farsi fare le carte, chi legge ogni mattina l’oroscopo e chi si rassegna davanti a ciò che gli capita, credendo di non avere la minima responsabilità a riguardo.

A farsi molte domande sul destino sono stati grandi pensatori del passato, intellettuali e uomini di scienza, ma anche formatori motivazionali e life coach, che non sembrano essere troppo d'accordo nel credere che tutto sia già deciso. anzi.

Ognuno ha la propria interpretazione sulla vita e sul destino. Tu cosa ne pensi?

Ho notato che anche le persone che affermano che tutto è già scritto e che non possiamo far nulla per cambiare il destino, si guardano intorno prima di attraversare la strada.
Stephen Hawking

Coincidenza è il modo di Dio di restare anonimo.
Albert Einstein

Nelle mie scoperte scientifiche ho appreso più col concorso della divina grazia che con i telescopi.
Galileo Galilei

Non sono gli uomini a dominare la sorte ma è la sorte a dominare gli uomini.
Erodoto

Il nostro destino viene formato dai nostri pensieri e dalle nostre azioni. Non possiamo cambiare il vento ma possiamo orientare le vele.
Anthony Robbins

L'umanità avrà la sorte che saprà meritarsi.
Albert Einstein

Nella vita accade come nel gioco degli scacchi: noi abbozziamo un piano, ma esso è condizionato da ciò che si compiacerà di fare nel gioco degli scacchi l'avversario, nella vita il destino.
Arthur Schopenhauer

Chi crede nel destino giustifica l’inerzia.
Cicerone

Tutto è determinato da forze sulle quali non abbiamo alcun controllo. Vale per l’insetto come per gli astri. Esseri umani, vegetali o polvere cosmica, tutti danziamo al ritmo di una musica misteriosa, suonata in lontananza da un pifferaio invisibile.
Albert Einstein

Come succede, Mecenate, che nessuno sia mai contento della propria sorte, sia essa frutto di calcolo o di puro caso, e lodi chi fa una vita diversa?
Orazio