In Germania c’è un’intera città che vuole rinunciare alle automobili

Heidelberg, 160mila abitanti nel Sud-Ovest della Germania, è oggi un modello della possibile transizione ecologica, grazie a un efficace lavoro sulla mobilità dolce, condivisa e sostenibile.
Gianluca Cedolin 30 Marzo 2021

Heidelberg è una città universitaria situata nel Sud-Ovest della Germania, nella regione del Baden-Württemberg, con 160mila residenti, di cui circa 30mila studenti. Negli ultimi anni, con una serie di scelte coraggiose e lungimiranti, si sta rivelando all'avanguardia nell'ambito della sostenibilità, in particolare per quanto riguarda i trasporti e la produzione di energia. L'obiettivo della città e del suo sindaco, Eckart Würzner, è quello di tagliare la dipendenza dei suoi abitanti dall'automobile, come ha raccontato qualche settimana fa il New York Times.

L'ambizione è quella di eliminare del tutto le macchine private, ma nel frattempo i cittadini di Heidelberg ricevono un bonus da mille euro se comprano un'auto elettrica, e altri mille se istallano una colonnina di ricarica: in attesa di rendere le auto superflue, almeno si eliminano le emissioni di gas serra, è l'idea delle istituzioni locali. Per convincere i cittadini a spostarsi in altre maniere, si stanno facendo tanti interventi in città: dal potenziamento dei percorsi ciclabili, allungati fino alle periferie, all'acquisto di una flotta di bus a idrogeno, fino all'offerta di un anno di trasporto pubblico gratuito per chi rinuncia all'automobile. Chi proprio non può fare a meno dell'auto, viene incoraggiato a usare il car sharing (elettrico).

E così, mentre quasi tutte le grandi metropoli europee stanno cercando di ridurre il traffico e la circolazione di auto a combustione (qualcuna con risultati eccellenti, come Oslo), questa città del Baden-Württemberg amata anche da Goethe sta diventando un esempio a cui guardare per la transizione ecologica. Gli edifici scolastici hanno ridotto il consumo del 50 per cento, e nei piani dell'amministrazione c'è la produzione di energia eolica e solare a sufficienza per alimentare tutta la città con fonti rinnovabili. Non a caso Heidelberg è una delle sei città più innovative d'Europa del C40 Cities, un'organizzazione presieduta dalll'ex sindaco di New York Michael Bloomberg nata per promuovere delle politiche urbane sostenibili.