Isole senza auto: i paradisi ecologici dove le macchine non sono ammesse

Queste isole sulle quali le automobili e i veicoli a motore non possono transitare sono davvero un paradiso: tra luoghi selvaggi e cittadine senza rumori del traffico, ecco le più belle.
Sara Polotti 17 Gennaio 2022

Le automobili e i mezzi che si muovono grazie alla combustione sono tra i principali agenti inquinanti. Un mondo senza gas di scarico sarebbe quindi un sogno! Ma in alcune, piccole zone questo sogno è già realtà.

Si tratta di isole su cui le automobili e i mezzi non possono circolare e si trovano sparse qua e là nel mondo. Una scelta ammirevole (e anche un po' obbligata: sarebbe molto scomodo portare le auto su questi isolotti!), che può diventare un esempio per altre città e paesi che vogliano provare a eliminare pompe di benzina, parcheggi e stress.

Le più belle isole senza automobili

Marettimo

Quest'isola delle Egadi si trova al largo di Trapani, profuma di timo selvatico (da qui il nome) e su di essa ci si può muovere solo a piedi. Le escursioni sono davvero magiche e permettono di arrivare sulla cima più alta delle Egadi, passeggiando in mezzo alle Case Romane e con la vista del mare su tutti i lati, arrivando fino al castello che domina il promontorio di Punta Troia.

Burano

Non è solo coloratissima e deliziosa da fotografare: Burano è soprattutto verde. Perché le sue vie sono percorribili solo a piedi e vi si arriva solo tramite traghetto.

Isola di Mackinac

Non si tratta di un'isola in mezzo al mare: Mackinac si trova al centro del Lago Huron, in Michigan, e addirittura dal 1898 al suo interno non ci si può muovere con alcun mezzo a motore.

Hydra

Hydra è un'isola greca sulla quale non transitano veicoli privati (c'è solo qualche camion per portare via la spazzatura). Una vacanza qui, quindi, è davvero rilassante: si cammina, si accarezzano gli asinelli e i loro proprietari, si affitta una bicicletta

Prvic

Se ami il mare croato e i suoi paesaggi, ti farà piacere sapere che l'isola di Prvic è uno dei paradisi car-free. Vi si giunge tramite mare e, al suo interno, ci si muove a piedi o in bicicletta. L'isola fa parte dell'arcipelago di Sibenik ed è davvero piccola (circa 2 km quadrati di superficie).

Herm

Quest'isola, facente parte dell'arcipelago delle Isole del Canale, si trova – appunto – nel Canale della Manica, accanto all'Isola di Guernsey. Le automobili e le moto non vi possono circolare (solo i trattori e le moto quad!), e di conseguenza è davvero molto silenziosa. Di norma ci vivono circa 60 persone e sono presenti un paio di pub (come in ogni paese inglese che si rispetti) e un hotel.

Gulangyu

L'Isola di Gulangyu si trova in Cina, vicino alla costa di Xiamen: pur abitata ed edificata, è completamente senza automobili e i cittadini (e i turisti) si muovono solo a piedi. Le vie sono strette ma sono presenti case, chiese e scuole. E fa davvero impressione, perché si tratta (al contrario di altre isole più selvagge) di una vera e propria cittadina senza il classico rumore del traffico.