La storia di Diego, il bambino che ha scritto un libro di ricette: il ricavato andrà all’Ospedale pediatrico Meyer

Un gesto semplice ma dal significato molto importante racchiude la storia di un bambino con la passione per la cucina: l’idea di Diego è quella di aiutare i suoi coetanei ricoverati all’ospedale Meyer di Firenze.
Alessandro Artuso 13 febbraio 2020
* ultima modifica il 13/02/2020

Un racconto veramente toccante con protagonista un bambino di nove anni. Questa è la storia di Diego che da grande vorrebbe lavorare come pasticciere. La passione per la cioccolata che dà vita a un progetto dal forte impatto emotivo. Il piccolo ha deciso di inventare alcune ricette e di inserirle in un libro: il ricavato della vendita sarà devoluto alla Fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer.

Il gesto nobile di Diego

Il ricettario Cucina con Diego.. Di tutto un po’ è stata un’idea del piccolo al ritorno dal catechismo. Tutto è partito dalla creatività del bambino, che un giorno ha portato a casa una scatola per la raccolta fondi destinata ai suoi coetanei bisognosi dell’Africa: da lì in poi la scelta di Diego nel mettere da parte quanto raccolto per destinarlo a chi era più sfortunato di lui. Successivamente, invece, la scelta di donare il ricavato ai bambini presenti all’Ospedale Pediatrico Meyer.

La scelta della mamma

Valentina, la mamma di Diego, ha trascritto le ricette al computer accompagnandole con un tocco colorato e dei disegni. Il libro è stato finanziato dalla famiglia di Diego, che frequenta la terza elementare e vive a Pontassieve, in provincia di Firenze. Il testo è composto da 32 pagine e contiene 17 ricette adatte, ovviamente, ai più piccoli.

Fonte| Fondazione Meyer

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.