La straordinaria storia di Hayley: vende i suoi braccialetti per 20mila dollari e li dona all’ospedale pediatrico di Chicago

Pensava di raccogliere al massimo 200 dollari e invece, con sua grande sorpresa Hayley Orlinsky, una bambina di 7 anni, ne ha raccolti 20mila, tutti destinati all’ospedale pediatrico Ann & Robert H. Lurie di Chicago.
Gaia Cortese 3 Gennaio 2021

L’obiettivo era quello di raccogliere 200 dollari. La buona, anzi ottima, notizia è che quei 200 dollari siano diventati ventimila.

Il merito è tutto di una bambina di appena 7 anni che insieme alla sua mamma ha pensato di realizzare dei braccialetti colorati da regalare a chi avesse fatto un’offerta all’ospedale pediatrico Ann & Robert H. Lurie di Chicago.

Il suo nome è Hayley Orlinsky e il motivo del suo sostegno all’ospedale pediatrico è dovuto al fatto che, a pochi giorni dalla sua nascita, lei stessa aveva dovuto trascorrere diverse settimane in terapia intensiva.

Non appena hanno saputo che l’ospedale aveva una carenza di dispositivi di sicurezza per proteggersi dal Covid, Hayley e la sua mamma Lori si sono messe al lavoro e hanno divulgato foto e video dei braccialetti da loro realizzati sui vari social.

La loro iniziativa è diventata subito molto popolare e le richieste di braccialetti sono aumentate di giorno in giorno. Lo stesso sindaco di Chicago, Lori Elaine Lightfoot, ha richiesto dei braccialetti, e dopo di lei lo hanno fatto anche i giocatori della squadra di baseball dei Chicago White.

A contribuire alla produzione di braccialetti si sono presto aggiunti i compagni di scuola di Hayley e tutti gli amici del gruppo del suo camp estivo. Insomma, tutti accomunati da una gran voglia di fare del bene e in poco tempo anche esperti produttori di braccialetti grazie ai tutorial della piccola Hayley sulla piattaforma Zoom e su Facetime. Un braccialetto costa appena $3, ma si sa, l'unione fa la forza, e si grandi risulatti si raggiungono se ci si unisce nel voler raggiungere un obiettivo.