L’alimentazione per la salute dei polmoni: sai cosa mangiare?

La tua alimentazione è importante anche per la salute dei tuoi polmoni, ma non tutte le informazioni in circolazione sono corrette. Pensi che la chiave sia eliminare i latticini? Che per sconfiggere le infezioni bastino aglio e cipolla? Che è il caso di assumere degli integratori per avere a disposizione le vitamine di cui hai bisogno? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.
Dott.ssa Silvia Soligon Biologa nutrizionista
11 maggio 2020 * ultima modifica il 01/07/2020

La pandemia di Covid-19 ha portato la salute dei polmoni alla ribalta delle cronache. Non che prima non se ne parlasse: il tumore del polmone è il terzo più diffuso nel nostro Paese, e le campagne contro il fumo continuano a ricordarci quanto il nostro stile di vita possa essere fondamentale per mantenere sani i nostri polmoni. E poi ci sono l'asma, la Bpco (broncopneumopatia cronica ostruttiva) e tutta un'altra serie di patologie con cui magari hai a che fare direttamente o indirettamente, perché conosci qualcuno che ci convive quotidianamente. Ma a parte non fumare, cosa puoi fare per prendertene cura? Anche l'alimentazione può essere utile?

La risposta è sì. D'altra parte, perché quello che mangi non dovrebbe influenzare anche la salute dei tuoi polmoni? Ecco come dovresti comportarti a tavola per far stare bene anche questi importantissimi organi.

Gli alimenti che fanno bene ai polmoni

Gli alimenti che fanno bene ai polmoni appartengono fondamentalmente al regno vegetale. Sto parlando della frutta e della verdura, che dovresti mangiare anche per rallentare il declino delle funzioni polmonari e ridurre, di conseguenza, il rischio di sviluppare patologie come la Bpco. Non solo, il consumo di frutta e verdura può esserti utile nel caso in cui tu soffra di asma; sembra infatti che possa aiutare a ridurne gli attacchi.

All'interno di frutta e verdura trovi diverse vitamine e altre sostanze dall'effetto antiossidante o utili per il sistema immunitario. Fai attenzione: è meglio assumerle con il cibo che con gli integratori. La supplementazione potrebbe essere addirittura pericolosa. Mi sto riferendo al caso della vitamina A e del suo precursore beta-carotene, che nel caso dei fumatori è stato associato a un aumento del rischio di tumore del polmone. Per questo ti consiglio di fare affidamento sulle fonti naturali di antiossidanti, variando il tipo di frutta e verdura che metti nel piatto per fare il pieno di tutte le sostanze che possono essere utili ai tuoi polmoni.

Anche alcuni alimenti di origine animale sono stati associati a benefici per i polmoni. In particolare, sembra essere utile il consumo di pesce ricco di omega 3, i grassi alleati della salute noti per le loro proprietà antinfiammatorie. Puoi scegliere tra salmone, tonno, pesce spada, sgombro, aringhe, sardine. Meglio preferire più spesso pesci di piccola taglia, meno soggetti al rischio di accumulare sostanze potenzialmente pericolose, in particolare metalli pesanti.

Aglio e cipolla, veri toccasana?

Per quanto riguarda aglio e cipolla, spesso pubblicizzati come antibiotici naturali, è importante che ricordi due cose. La prima è che gli antibiotici non sono efficaci contro tutti i microbi. In particolare, non c'è nessun antibiotico che possa inattivare un virus. La seconda è che se hai un'infezione batterica in corso che richiede un trattamento con un antibiotico non puoi pensare di cavartela mangiando aglio, cipolla o altri alimenti cui vengono attribuite proprietà antibiotiche.

Piuttosto, introduci questi ingredienti nella tua alimentazione quotidiana per garantirti quella varietà di prodotti vegetali che può davvero aiutarti a proteggere la tua salute e quella dei tuoi polmoni.

Latticini e muco

Un altro argomento molto gettonato è quello della relazione tra latticini e muco. In particolare, spesso viene sconsigliato di consumare latte e derivati perché promuoverebbero la produzione di muco.

In realtà le prove di questa associazione sono scarse. Anzi, sembra ci siano molti più dati che portano a concludere il contrario. Non ti consiglierò quindi di smettere di bere latte o di non mangiare yogurt e formaggio per evitare che i tuoi polmoni (e più in generale le tue vie respiratorie) si intasino di muco. Ti proporrò invece un altro stratagemma: bevi molta acqua! Ti aiuterà a mantenere il muco più fluido e a facilitare, così, la sua eliminazione.

La vitamina D

Infine, voglio spendere qualche parola nei confronti della vitamina D. Averne a disposizione abbastanza favorisce il buon funzionamento del sistema immunitario, e sembra che sue carenze possano predisporre a infezioni virali delle vie respiratorie. Inoltre sembra che la vitamina D giochi un ruolo nello sviluppo e nel trattamento dell'asma. Insomma, i motivi per preoccuparsi di averne a disposizione abbastanza non mancano.

Da questo punto di vista l'alimentazione ti può essere d'aiuto solo in piccola parte. Gli alimenti ricchi di vitamina D sono infatti pochi e assumere vitamina D con la dieta non è semplicissimo. Puoi però sintetizzarla tu stesso, esponendo la tua pelle al sole. Ricorda, quindi, di proteggere la salute dei tuoi polmoni non solo con la tua alimentazione, ma con tutto il tuo stile di vita.

Laureata in Scienze Biologiche con un dottorato in Scienze Genetiche e Biomolecolari, ha lavorato nel campo della ricerca fino al 2009 altro…