Le più belle frasi (non dedicate all’amore) di William Shakespeare

Non solo di amore (Romeo e Giulietta) ha scritto il grande poeta e drammaturgo William Shakespeare. Nelle opere teatrali di Re Lear, Enrico VI, Otello e molte altre ancora, vengono celebrate anche qualità come l’intelligenza, la volontà e la gloria degli uomini di quel tempo. Queste le frasi più belle citate nelle opere maggiori.
Gaia Cortese 12 Aprile 2021

Senza dubbio, una delle opere più note del poeta e drammaturgo inglese Willam Shakespeare è Romeo e Giulietta. una delle storie d'amore più popolari del mondo.

Se quindi Shakespeare è particolarmente noto per le espressioni più romantiche scambiate tra i due innamorati, lo è anche per una moltitudine di frasi e citazioni di altre opere notevoli come Otello e Re Lear, due opere scritte per celebrare l'ascesa al trono del sovrano scozzese Giacomo I.

Si parla quindi di qualità come l'intelligenza, senno, gloria e volontà, aspetti della persona senza tempo, che rendono queste frasi sempre attuali.

Vivi per essere la meraviglia e l’ammirazione del tuo tempo.
Macbeth

La brevità è l’anima del senno, e il parlar troppo un fronzolo esteriore.
Amleto

Sappiamo ciò che siamo, ma non quello che potremmo essere.
Amleto

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.
Re Lear

Finché possiamo dire: “quest’è il peggio”, vuol dir che il peggio ancora può venire.
Re Lear

Tutto il mondo è un palcoscenico, e tutti gli uomini e le donne semplicemente attori.
Come vi piace

La gloria è simile a un cerchio nell’acqua che va sempre allargandosi, sin quando per il suo stesso ingrandirsi si risolve nel nulla.
Enrico VI

Abbi più di quanto mostri, parla meno di quanto sai.
Re Lear

I nostri corpi sono i nostri giardini dei quali le nostre volontà sono i giardinieri.
Otello

Il silenzio, spesso di pura innocenza, persuade quando le parole falliscono.
I racconti d’inverno