Quali farmaci dovresti portare con te in vacanza?

Le vacanze si avvicinano un pò per tutti. Ma quali sono i medicinali che dobbiamo avere con noi? Quali accorgimenti dobbiamo adoperare per conservarli e trasportarli correttamente? Ricordati che poi consultare il tuo medico di medicina generale, il pediatra, il tuo farmacista di fiducia e se viaggi con un amico a 4 zampe anche il veterinario.
Dott.ssa Chiara Speroni Dottoressa in Farmacia
7 Luglio 2021 * ultima modifica il 07/07/2021

Ormai ci siamo, le vacanze tanto attese sono alle porte. Insieme ai bagagli con i costumi da bagno, pantaloncini e canotta non potrà mancare la nostra borsa delle medicine. Ma cosa dobbiamo portare con noi? Porta l’essenziale, e se hai dei dubbi ricordati di consultare il tuo medico di medicina generale, la pediatra se sono presenti i bambini, la veterinaria se hai con te un amico a 4 zampe ed il tuo farmacista di fiducia. 

Sicuramente dovrai ricordati tutti i medicinali che utilizzi abitualmente in terapia cronica come

  • Insulina o farmaci per il diabete,
  • Farmaci per l’ipertensione
  • Farmaci per patologia cardiaca
  • Farmaci per patologia respiratoria
  • Farmaci per glaucoma
  • Farmaci per il colesterolo
  • Anticoncezionali, ecc

Come ben saprai ogni farmaco deve essere correttamente conservato. Devono essere conservati in un ambiente che non superi i 25°C, al riparo dalla luce, da fonti di calore e umidità. Altri farmaci devono essere conservati in frigorifero, o conservati in ambiente fresco dopo l’apertura. Dovrai dunque contattare la struttura dove soggiornerai per poterti attrezzare al meglio. Le stesse attenzioni dovrai averle anche durante il viaggio, sia esso in macchina, in treno, in nave o aereo.

Un farmaco che non è conservato in maniera corretta potrebbe non garantirti la sua efficacia terapeutica o risultare nocivo poiché alterato.

Ma oltre ai farmaci di uso quotidiano?

Sicuramente non dovranno mancare, oltre a crema solare e doposole,:

Medicazioni

  • Disinfettante
  • Garze
  • Cerotti medicati e per vesciche
  • Cotone idrofilo

Piccoli strumenti

  • Termometro
  • Forbici a punta
  • Pinzette

Medicinali

  • Farmaci antidiarroici a base di loperamide da usare in caso di diarrea moderata ma non grave + sali reidratanti per evitare disidratazione da caldo, vomito e/o diarrea + fermenti lattici
  • Farmaci antiemetici per nausea e vomito
  • Farmaci anticinetosici per mal d’auto, mal di mare, mal d’aereo
  • Farmaci antispastici per dolori e coliche addominali
  • Farmaci antipiretici e/o antidolorifici-antifiammatori come paracetamolo, ibuprofene, acido acetilsalicilico, diclofenac
  • Farmaci antistaminici per prurito e reazioni allergiche
  • Crema cortisonica per punture d’insetto, dermatiti irritative e infiammatorie, eritemi
  • Crema antibiotica per dermatiti infette, scottature e ferite
  • Antibiotico ad ampio spettro (parlane col tuo medico curante, ti prescriverà quello più adeguato spiegandoti la maniera corretta per utilizzarlo, e soprattutto quando utilizzarlo)
  • Antibiotico per infezioni intestinali
  • Collirio rinfrescante, lenitivo per irritazioni e secchezza oculare

E se viaggio con un amico a 4 zampe?

  • Ricordati di fare sempre una corretta profilassi antiparassitaria (e questo vale per tutto l’anno e non solo per l’estate)
  • Controlla i suoi documenti insieme al veterinario e in base alla tua destinazione controllate le eventuali vaccinazioni da fare
  • Ricordati di non dargli da mangiare prima della partenza perché potrebbe avere problemi digestivi
  • Porta le sue medicine, se ne assume regolarmente, ed eventuali accessori per pulizia o medicazioni lievi
  • Una volta arrivata sul posto ricordati di aiutarlo e dargli tempo per abituarsi e ambientarsi
  • Controlla nelle vicinanze se è presente una clinica veterinaria in caso di emergenza
Laureata in Farmacia presso la facoltà di Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi di Milano. Tesi svolta presso il laboratorio di altro…
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.