Ricaricare la tua auto elettrica grazie all’energia solare? Ecco le colonnine che te lo permetteranno

Electrify America, società controllata dal Gruppo Volkswagen, ha annunciato un investimento di 2 milioni di dollari per realizzare in California le prime 30 stazioni di ricarica a energia solare, una soluzione che consente di ricaricare il proprio veicolo laddove non c’è il normale accesso alla rete elettrica, come per esempio nelle aree rurali.
Federico Turrisi 6 Marzo 2020

Una delle principali preoccupazioni legate al mondo delle auto elettriche è la distribuzione ancora poco capillare delle colonnine di ricarica. Immagina che stai percorrendo una strada di campagna e a un certo punto ti accorgi che la batteria è quasi scarica: che fare? Situazioni del genere potrebbero non verificarsi grazie alla tecnologia messa a punto da Electrify America, consociata della Volkswagen Group of America, fondata nel 2017 dalla casa automobilistica tedesca nell'ambito dei suoi sforzi per rimediare allo scandalo Dieselgate. Si tratta di EV ARC, ossia di una stazione di ricarica dotata di una batteria integrata che si alimenta tramite pannelli fotovoltaici installati sul tetto, sfruttando quindi l'energia solare.

L'infrastruttura, realizzata dalla Envision Solar, azienda californiana specializzata in innovazione tecnologica e sostenibilità, comprende, oltre ai pannelli fotovoltaici, un sistema di inseguimento solare da 4,28 kilowatt in grado di ottenere il massimo angolo di ricezione della luce, di una batteria da 32 kWh e di una coppia di caricabatterie di livello 2 che possono erogare contemporaneamente fino a 6 kW. Il sistema fotovoltaico dell’unità produce energia al 100% rinnovabile e la batteria permette di utilizzare l’energia accumulata sia di giorno sia di notte.

L'obiettivo è chiaro: facilitare l’accesso all’auto elettrica anche a tutti coloro che non vivono in un'area metropolitana. Electrify America ha annunciato un investimento di 2 milioni di dollari per l'installazione delle prime 30 colonnine in alcune aree rurali della California, non allacciate alla rete elettrica. L’adozione delle EV ARC dovrebbe contribuire al raggiungimento dell’obiettivo stabilito dallo stato americano di disporre di 250.000 stazioni di ricarica entro il 2025. Chissà che un giorno non ce le ritroveremo anche qui da noi in Europa.