Se vuoi tenere la glicemia sotto controllo, aiutati anche con arancia e cannella

Una tisana in inverno o un tè freddo in estate. Questi due ingredienti possono essere molto utili per chi ha problemi di glicemia alta o, addirittura, di diabete. Naturalmente, è solo un aiuto che deve essere usato accanto alla terapia prescritta dal medico e a una dieta corretta.
Rubrica a cura di Giulia Dallagiovanna
4 agosto 2020

Se hai problemi di glicemia alta o, ancora di più, se soffri di diabete, dovrai sottoporti a frequenti visite mediche di controllo e seguire la terapia e la dieta che ti verranno prescritte. Come però abbiamo visto diverse volte nel corso di questa rubrica, anche quello che bevi è importante e può aiutarti a tenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue e a rendere più regolare la produzione di insulina. Ci sono in effetti diversi infusi che fanno al caso tuo, ma uno in particolare potrebbe davvero diventare la tua tisana della buonanotte. Ti servono solo due ingredienti: arancia e cannella.

La tisana all'arancia e cannella

Ingredienti

  • 1 stecca di cannella
  • 1 arancia
  • 250 millilitri di acqua

Preparazione

Per preparare la tisana all'arancia e cannella, ti basterà far scaldare l'acqua in un pentolino sul fornello e, una volta arrivata a ebollizione, aggiungi la scorza d'arancia e la stecca di cannella. Ti consiglio di rimuovere la parte bianca dal resto della buccia, in modo che l'infuso non risulti troppo amaro. Lasciali riposare per una decina di minuti e la tua tisana sarà pronta. Se poi vuoi renderla un po' più dolce, ti basterà aggiungere un cucchiaino di miele.

In estate puoi anche trasformare la tisana in un tè freddo. Una volta lasciata raffreddare l'acqua, aggiungi anche il succo d'arancia spremuto e poi mettilo per qualche minuti nel frigorifero in modo che si raffreddi del tutto.

Le proprietà

Ma come ti può aiutare questa bevanda a tenere sotto controllo la glicemia? Prima di tutto, la cannella è una spezia che migliora la sensibilità all'insulina e contiene un polifenolo che favorisce il lavoro di questo ormone. Inoltre, aiuta ad inibire l'assimilazione dello zucchero a livello dell'intestino. E poi, rallentando il processo di svuotamento dello stomaco, ti farà percepire il senso di fame più tardi ed eviterai i picchi glicemici nel sangue.

L'arancia invece contiene antiossidanti, vitamine e soprattutto fibre. Sono tutti nutrienti che fanno molto bene anche a chi soffre di diabete. Naturalmente, sebbene questo frutto possa avere un sapore aspro, conterrà comunque una percentuale di zucchero al quale bisognerà fare attenzione. Ma una volta ogni tanto, una tisana di questo tipo può davvero aiutarti a tenere sotto controllo il problema.

Questo articolo fa parte della rubrica
Sono Laureata in Lingue e letterature straniere e ho frequentato la Scuola di giornalismo “Walter Tobagi” di Milano. Le mie passioni altro…