Tirare a canestro senza un braccio: il talento di Enmanuel Hansel, promessa del basket a stelle e strisce

Degno erede del talento del padre, uno tra i più talentuosi giocatori dominicani di basket, Enmanuel Hansel, a soli 17 anni, sta dimostrando di avere tutte le qualità per essere una promessa del basket a stelle e strisce. Anche dopo l’amputazione del braccio sinistro.
Gaia Cortese 23 Aprile 2021

Con media di 25 punti e 11 rimbalzi a partita, Enmanuel Hansel è una giovane promessa del basket americano. Con i suoi 193 centimetri di altezza, questo diciassettenne della Repubblica Dominicana schiaccia a canestro, dribbla gli avversari e mostra un vero e proprio talento naturale, anche perché si distingue dagli altri giocatori per una particolarità: può fare affidamento solo sul suo braccio destro, perché il sinistro non lo ha più.

All’età di sei anni, infatti, a seguito di un incidente, Enmanuel ha subito l’amputazione del braccio sinistro. Se fino a quel momento era stato considerato il bambino più fortunato del barrio di Los Mina perché era il figlio di Salvador Hansel, uno dei giocatori dominicani più forti della sua generazione, tanto da aver sfiorato l’approdo in NBA, dopo l’incidente Enmanuel era improvvisamente diventato il bambino più sfortunato del barrio perché aveva perso il braccio sinistro e quindi non sarebbe mai potuto diventare una star del basket come suo padre.

Le cose però non sono andate così. Di sua iniziativa Enmanuel decide di lasciarsi alle spalle la passione del calcio e di dedicare il suo tempo a giocare a pallacanestro, seguendo proprio le orme di quel padre, da tutti soprannominato Kikima. E siccome nei Paesi latini un soprannome passa di padre in figlio, Enmanuel inizia ad essere chiamato a sua volta kikimita.

Degno del soprannome ereditato, quel bambino senza un braccio gioca a basket senza risparmiarsi mostrando una tenacia e una costanza ammirevoli.

“Mi è stato insegnato che in campo devo dare tutto – ha dichiarato poi Enmanuel Hansel -. Le partite si possono vincere o perdere, ma l’importante è non risparmiarsi mai, ed essere orgogliosi di ciò che si è fatto quando suona la sirena del quarto”.

Oggi Enmanuel è una promessa del basket a stelle e strisce. Grazie a una borsa di studio frequenta il liceo della Life Christian Academy di Kissimmee in Florida e, in occasione dell’Orlando Winter ShowDown diKissimmee, un torneo amatoriale organizzato per le squadre liceali della zona, Enmanuel ha lasciato tutti a bocca aperta. Non solo. Anche sui vari canali social, dove le sue prodezze sportive sono state ampiamente condivise, questo promettente giocatore si è guadagnato una schiera di fan completamente conquistati dal suo talento.