Contro l’ingiustizia, l’indifferenza e la mancanza di rispetto: le più belle frasi e citazioni di Martin Luther King

Combatteva contro l’ingiustizia, l’indifferenza e la mancanza di rispetto. Martin Luther King, il leader del movimento per i diritti civili degli afroamericani, ha pronunciato le più belle parole per sostenere i principi in cui credeva.
Gaia Cortese 28 Marzo 2022

Martin Luther King Jr. è stato un attivista e un politico statunitense, ma soprattutto un leader del movimento per i diritti civili degli afroamericani. Il suo modello di lotta per sostenere questi diritti si è sempre ispirato al modello proposto da Gandhi, ossia quello della non violenza; principi che Martin Luther King Jr. riuscì a portare in occasione della prima manifestazione interrazziale di Washington, nell'agosto del 1963, quando di fronte alla platea presente iniziò il suo discorso con le parole "I have a dream…".

Non sono state le uniche parole a rimanere nella storia. Martin Luther King Jr. ha sempre parlato di libertà, di giustizia e di uguaglianza. Queste sono solo alcun delle frasi e delle citazioni più belle dell'attivista.

“La mia libertà finisce dove comincia la vostra.”

“Le nostre vite cominciano a finire il giorno in cui stiamo zitti di fronte alle cose che contano.”

“Cercate ardentemente di scoprire a che cosa siete chiamati a fare, e poi mettetevi a farlo appassionatamente. Siate comunque sempre il meglio di qualsiasi cosa siate.”

“Ciò che mi spaventa non è la violenza dei cattivi; è l'indifferenza dei buoni.”

“La più grande tragedia di questi tempi, non è nel clamore chiassoso dei cattivi, ma nel silenzio spaventoso delle persone oneste.”

“La non violenza è la risposta ai cruciali problemi politici e morali del nostro tempo; la necessità per l'uomo di aver la meglio sull'oppressione e la violenza senza ricorrere all'oppressione e alla violenza.”

“Non siamo forse arrivati a una tale impasse nel mondo moderno che dobbiamo amare i nostri nemici – o cos'altro? La reazione a catena del male – male che genera il male, guerre che producono altre guerre – deve essere spezzata, o altrimenti verremo gettati nel nero abisso dell'annientamento.”

“L'ultima misura di un uomo non è la sua posizione in momenti confortevoli e convenienti, ma la sua posizione in tempi di sfida e di controversie.”

“Anche se avrò aiutato una sola persona a sperare non avrò vissuto invano.”