Vuoi convertire la tua auto in un’elettrica? Si sta valutando un bonus fino a 3.500 euro per il retrofit elettrico

Tra gli emendamenti al DL Agosto, attualmente all’esame della commissione Bilancio del Senato, ne è spuntato uno che prevede un bonus (valido per chi omologa in Italia un veicolo entro il 31 dicembre 2021) fino a 3.500 euro se scegli di montare sistemi di riqualificazione elettrica e quindi di convertire il tuo veicolo a benzina o diesel.
Federico Turrisi 29 settembre 2020

Lo abbiamo detto spesso: per favorire la transizione verso forme di mobilità più sostenibili e a zero emissioni, soprattutto per quanto riguarda il settore automotive, ci vogliono gli incentivi. Qualche segnale, anche se piuttosto timido, sembra arrivare. Pochi giorni fa il MoVimento 5 Stelle ha presentato un nuovo emendamento al Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 104 (il cosiddetto "DL Agosto", attualmente al vaglio della commissione Bilancio del Senato), che introduce un bonus fino a 3.500 euro per chi decide di ricorrere al retrofit elettrico per il proprio veicolo. In altre parole, qualora l'emendamento dovesse essere approvato, avresti diritto a uno sconto se decidi di riqualificare la tua automobile con motore a combustione interna (benzina o diesel) convertendola in un'elettrica.

Si tratterebbe di una misura sperimentale valida per chi omologa in Italia un veicolo entro il 31 dicembre 2021. L’incentivo, che riguarda sia le auto sia i veicoli commerciali leggeri, coprirebbe il 60% della spesa per l'acquisto del kit di conversione. Ricordiamo che sul mercato ne esistono per vari modelli specifici di auto. A questo contributo si aggiungerebbe quello pari sempre al 60% per la copertura delle spese relative alla nuova iscrizione del mezzo al Pra (ossia il Pubblico Registro Automobilistico).

La trasformazione elettrica del veicolo deve avvenire ovviamente in conformità a quanto previsto dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti numero 219 del 1 dicembre 2015 (il cosiddetto "decreto retrofit"), che specifica le caratteristiche del kit necessario e le procedure di installazione necessarie per la riqualificazione. Insomma, anche se può sembrare poco, è comunque una buona notizia se hai intenzione di trasformare la tua auto inquinante in una a impatto zero.