Yoga wheel, l’attrezzo fitness più di tendenza nelle palestre di yoga

Ha conquistato tutto il mondo (anche i puristi dello yoga). Nata negli USA, la yoga wheel è uno strumento utilizzato sia per l’allungamento che per il potenziamento dei muscoli. Non solo è facile e divertente da usare, ma è anche utilissimo perché allena l’equilibrio e tonifica tutto il corpo. Ecco due esercizi con cui puoi iniziare a usare questo magico cerchio del fitness.
Gaia Cortese 13 gennaio 2020

È l’attrezzo più di tendenza del momento. Si chiama yoga wheel e non ci si stupisce che sia un attrezzo nato negli Usa e che abbia già conquistato gran parte dei praticanti di yoga di tutto il mondo. A prima vista, è un semplice cerchio dal diametro tra i 30 e i 35 cm e una larghezza di circa 10 cm. È realizzato in plastica, con una superficie esterna ruvida in gomma antiscivolo. A cosa serve? La yoga wheel si usa per allungare e distendere i muscoli del corpo e in particolare la schiena, aiuta a sviluppare la flessibilità, ad allenare l’equilibrio, ad aumentare la resistenza e a tonificare tutto il corpo.

Insomma nello yoga non bastava il classico materassino e tutt’al più il mattoncino per facilitare le posizioni, ci voleva anche questa ruota che, data la forma, tende pure a "scappare" mentre la si utilizza.

Eppure la yoga wheel viene utilizzata anche in altre discipline sportive. Se nello yoga l’utilizzo più classico che se ne fa è quello mirato all’allungamento del corpo, nel Metodo Pilates, nel fitness e nell’aerobica questa ruota è impiegata per il potenziamento muscolare. È uno strumento utilizzato anche nello stretching: puoi appoggiarti con la schiena sulla ruota, per allungare la spina dorsale e allargare le spalle.

Sei hai la schiena indolenzita

Se alla fine di una giornata impegnativa, ti senti particolarmente stanco e indolenzito prova questo esercizio con la yoga wheel. Assumi la posizione del plank. Appoggia il collo del piede destro sulla yoga wheel, la gamba sinistra rimane affiancata. Espirando sollevala di pochi centimetri per 8 volte. Poi appoggia il piede sinistro a terra, rilassati per qualche secondo e ripeti almeno 4 volte. Fai lo stesso esercizio cambiando piede di appoggio.

Sei hai le spalle chiuse

Stesso discorso se ti ritrovi a fine giornata con la sensazione di "spalle chiuse" perché hai passato troppe ore in ufficio davanti al computer. Siediti a terra con i piedi in appoggio e le gambe distanti quanto l’ampiezza del bacino. Sistema la yoga wheel nella zone delle scapole e fermala lateralmente con i gomiti, tenendoli stretti e flessi. Inspira e poi espira allungandoti sulla ruota e portando il mento in alto. Prova a restare inizialmente in estensione per 10 secondi poi, migliorando di volta in volta la tua flessibilità, aumenterai il tempo di estensione. Inspira ancora ed espirando torna alla posizione di partenza. Questo esercizio è da ripetere almeno 4 volte.