Alla scoperta dell’European Green Capital Award, il riconoscimento che premia le città green

Migliorare il trasporto pubblico, aumentare le aree urbane verdi, garantire la biodiversità, ridurre l’inquinamento atmosferico, gestire i rifiuti correttamente. Sono solo alcuni dei parametri attraverso i quali una città può o non può essere definita Green City. Dal 2008 esiste anche un premio per le città più virtuose: l’European Green Capital Award. Vediamo di cosa si tratta.
Rubrica a cura di Gaia Cortese
6 Marzo 2019

Bisogna andare indietro al 2008 per risalire alla prima edizione dell'European Green Capital Award. Un premio che viene assegnato da una giuria di esperti a una città europea che dimostri di avere raggiunto determinati standard qualitativi sotto il profilo ambientale e di essere impegnata a migliorarsi costantemente per garantire  un alto tasso di sostenibilità e la qualità di vita dei propri abitanti.

Tra i parametri valutati per determinare se una città sia meritevole o meno del titolo di Green City con la G maiuscola, vengono considerati: il trasporto pubblico, le aree urbane verdi, la gestione dei rifiuti, la natura e la biodiversità, la qualità dell’aria, il consumo e la conservazione dell’acqua, il trattamento delle acquee reflue, l’eco-innovazione e l'impiego nel settore della sostenibilità, la gestione dell’ambiente da parte delle autorità locali e le prestazioni energetiche.

L’idea di istituire un premio

L’idea di uno European Green City Award è nata da un incontro a Tallinn, nel maggio 2006, da un’iniziativa di 15 città europee (Tallinn, Helsinki, Riga, Vilnius, Berlino, Varsavia, Madrid, Lubiana, Praga, Vienna, Kiel, Kotka, Dartford, Tartu e Glasgow) e dall’Associazione delle città Estoni. In questa occasione alla Commissione Europea veniva proposto di istituire un premio per le città che dimostrassero un comportamento esemplare dal punto di vista green. Questo tipo di premio è stato lanciato nel maggio 2008 su iniziativa della Commissione Europea, e da quel momento ogni anno una città è stata selezionata per l'ambito titolo di European Green Capital. La prima città ad essere eletta è stata Stoccolma nel 2010, mentre l’ultima, nel 2018, è stata la città olandese di Nijmegen.

Alcuni esempi di Green City

Nel 2016 Lubiana, in Slovenia, si è aggiudicata l’European Green Capital Award.

Nel 2017 è stata Essen, la nona città più grande della Germania con oltre mezzo milione di abitanti, ad aggiudicarsi l'ambito premio come Capitale Verde. Essen sorge nell'area della Ruhr e la sua storia industriale è legata all’estrazione del carbone. Nel 1986 è stata chiusa l’ultima miniera. Da allora Essen si è sviluppata come centro finanziario e parallelamente ha compiuto enormi sforzi per reinventarsi come green city. Sono stati realizzati  corridoi d’acqua e aree verdi all'interno della città, e sono statti fatti investimenti in infrastrutture verdi, aumentando la biodiversità in modo da mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Nel 2016 invece il titolo era andata a Lubiana, in Slovenia, nominata dalla giuria per la grande innovazione che ha portato avanti negli ultimi 15 anni: la pedonalizzazione del centro della città, il miglioramento dei trasporti pubblici, una migliore gestione dei rifiuti e delle acque e la valorizzazione delle piste ciclabili hanno permesso a Lubiana di essere presa a modello come città verde. A ritroso nel tempo le città vincitrici del premio come Capitale Verde Europea sono state: Bristol, Inghilterra (2015), Copenaghen, Danimarca (2014), Nantes, Francia (2013), Vitoria-Gasteiz, Spagna (2012), Amburgo, Germania (2011) e Stoccolma, Svezia (2010).

L'European Green Leaf

L'idea di uno European Green City Award è piaciuta tanto che nel 2015 la Commissione Europea ha introdotto una nuova iniziativa con cadenza annuale: l’European Green Leaf. Si tratta di un concorso rivolto alle città con un numero di abitanti compreso tra i ventimila e i centomila abitanti, che hanno mostrato un impegno considerevole dal punto di vista ambientale, con un occhio di riguardo alla creazione di nuovi posti di lavoro e alla green economy.

Obiettivo dell’European Green Capital Award è quello di premiare quelle città che dimostrino un impegno nello sviluppo sostenibile, promuovere città che sensibilizzino e coinvolgano attivamente gli abitanti nelle proprie iniziative green e di riconoscere quelle città che potrebbero diventare green ambassador, e quindi un modello a cui ispirarsi.

Abitazioni tipiche nel porto di Galway, in Irlanda.

L‘European Green Leaf Award nel 2019 è stato aggiudicato a due città meritevoli: Cornellà de Llobregat in Spagna e Horst aan de Maas in Olanda. Nel 2018, le città premiate sono state Leuven in Belgio e Växjö in Svezia. La città irlandese di Galway è stata premiata nel 2017, mentre nel  2015 Mollet del Vallès in Spagna e Torres in Portogallo si sono aggiudicate il premio della prima edizione.

Questo articolo fa parte della rubrica
Con il segno zodiacale dei Gemelli, non potevo avere come unica passione quella della scrittura. Al piacere di spingere freneticamente tasti altro…