Amsterdam: non solo biciclette, ma sempre più auto elettriche

Oltre 400 km di piste ciclabili e più di 600.000 biciclette. Amsterdam è la Capitale delle due ruote, ma non solo per questo motivo è una green city. Da alcuni anni, infatti, la combinazione di veicoli elettrici e car sharing, ha migliorato ulteriormente la qualità dell’aria della città olandese.
Rubrica a cura di Gaia Cortese
23 Gennaio 2019

Si potrebbe pensare che Amsterdam sia a tutti gli effetti una green city, solo l’utilizzo che fanno gli olandesi della bicicletta. In città si contano più di 600.000 biciclette, per una popolazione di 750.000 abitanti. La bicicletta è il mezzo di trasporto più green che possa esistere: è veloce, non inquina e permette di accedere a qualsiasi punto della città senza inquinare. Se capiti ad Amsterdam non avrai difficoltà a noleggiare una due ruote. Solo nel centro cittadino, Macbike ha sei punti noleggio con una vastissima scelta di biciclette: con e senza cambio, con seggiolini per il trasporto di bambini, tandem e cargo, ma anche biciclette elettriche. A soli tre minuti a piedi dalla Stazione Centrale, le biciclette di Yellow Bike Amsterdam, sono facilmente riconoscibili perché caratterizzate da un colore giallo acceso (non passano proprio inosservate!): se ti reputi un principiante delle due ruote, noleggia una bici in questo negozio in modo da farti riconoscere nella tua veste di "turista" dagli abitanti del luogo.

Negli ultimi anni, Amsterdam si è distinta per un gran numero di progetti di sostenibilità, che evidenziano quanto questa città abbia a cuore la tutela dell’ambiente e la qualità di vita dei propri cittadini. Qualche esempio? Tutti i tram e le metropolitane funzionano con elettricità verde e i battelli usano gas naturale e altri combustibili sostenibili. Per non parlare poi del settore dei trasporti elettrici. Attualmente ad Amsterdam oltre 2.000 punti di ricarica pubblici per auto elettriche, barche (anche le imbarcazioni da crociera sui canali sono sempre più alimentate elettricamente) e biciclette. Un sistema che funziona così bene da invogliare un po' tutti, cittadini e turisti, a usare l'elettricità verde.

Veicoli elettrici e car sharing, una combinazione che permette di ridurre le emissioni di CO2 nel centro e nei dintorni di Amsterdam.

Così, anche i produttori di auto elettriche hanno scoperto Amsterdam. La città dei tulipani è stata la prima al mondo in cui Car2Go ha offerto i propri servizi utilizzando esclusivamente auto elettriche. Facile quindi, una volta arrivati nella Capitale olandese, incappare in auto di piccole dimensioni, riconoscibili per i colori bianco e blu: sono i primi veicoli elettrici disponibili per coprire le tratte tra Amsterdam, Amstelveen and Schiphol.

Hyundai ha inaugurato il primo car sharing mettendo a disposizione un centinaio di veicoli ioniq electric che, grazie all'autonomia garantita di 280 km, consentono di viaggiare in tutto il territorio olandese, raggiungendo i principali centri urbani del Paese, come Rotterdam o Eindhoven. Un’iniziativa che sulla base del concetto di free-floating, in cui i clienti possono prendere e restituire il loro veicolo ovunque ad Amsterdam e nei dintorni, promuove la guida senza emissioni e ottimizza il modo con cui si viaggia fuori e dentro la città.

Questo articolo fa parte della rubrica
Con il segno zodiacale dei Gemelli, non potevo avere come unica passione quella della scrittura. Al piacere di spingere freneticamente tasti altro…