Che cos’è il resveratrolo e quali sono le sue proprietà

Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Queste informazioni hanno solo un fine illustrativo.
Il resveratrolo è un potente antissodante, una sostanza che viene naturalmente prodotta da varie piante e pare abbia proprietà estremamente benefiche per la salute dell’uomo. Le conosci? Scopriamole insieme.
Valentina Rorato 7 Dicembre 2021

Il resveratrolo è un composto prodotto da varie piante per combattere batteri, funghi e altri agenti microbici o per resistere alla siccità o alla mancanza di nutrienti. È stato trovato in molti frutti, come uva rossa e viola, mirtilli, ribes rosso, gelsi, ma anche arachidi e pistacchi.  Conosci i benefici per l’uomo?

Che cos’è

Il resveratrolo è un composto vegetale che agisce come un antiossidante o un antibiotico protettivo, aiutando le piante sotto stress a combattere gli attacchi fungini, la siccità, l'irradiazione ultravioletta o l'infiammazione e a mantenere la salute. Nel 1992, due scienziati della Cornell University hanno suggerito che il resveratrolo potrebbe essere responsabile dei benefici cardiovascolari del vino rosso. Da allora, centinaia di rapporti hanno indicato che il resveratrolo potrebbe proteggere da molte malattie, tra cui il cancro, le patologie cardiovascolari, la demenza vascolare e il morbo di Alzheimer, e prolungare la durata della vita.

Esattamente come il resveratrolo potrebbe fare tutto questo è ancora un mistero. Una possibilità è che accenda i geni che producono le sirtuine, proteine ​​antiche che si trovano praticamente in tutte le specie. L'attivazione delle sirtuine dà il via a una risposta che combatte le malattie e prolunga la vita. È però ancora un’ipotesi e sono necessari ulteriori approfondimenti.

Ma come puoi fare scorta di questo composto? Lo puoi assumere consumando determinati cibi, bevendo un bicchiere di vino rosso, ma è anche disponibile sotto forma di polvere, pillole, integratori da bere e può essere trovato in una varietà di prodotti per la cura della pelle, come sieri, creme e integratori.

Dove si trova

Il resveratrolo è principalmente concentrato nelle bucce e nei semi dell'uva e nelle bacche di colore scuro come mirtilli, gelsi e lamponi. Queste parti dell'uva si utilizzano durante la fermentazione del vino rosso, il che lo rende una delle più alte fonti di resveratrolo. Il composto si trova anche in arachidi, pistacchi, cacao crudo e cioccolato fondente.

Proprietà e benefici

I benefici del resveratrolo paiono essere numerosi, proprio come quelli di tutti gli antiossidanti.

Antiage

Il resveratrolo svolte un’azione antiage, perché è un potente antiossidante che neutralizza i radicali liberi prodotti durante le funzioni corporee quotidiane, come mangiare ed esercitare, e aggravati da cattive abitudini di vita come il fumo, una dieta non sana, nonché l'inquinamento ambientale e la tossicità. Il consumo di alimenti vegetali ricchi di antiossidanti come il resveratrolo può offrire benefici antiossidanti, anti-cancerogeni e antitumorali che proteggono gli adulti da molte malattie legate all'età.

Migliora la salute del cuore

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, il resveratrolo è stato collegato alla promozione della salute cardiovascolare, alla riduzione della pressione sanguigna nelle persone a rischio di malattie cardiache ed è stato ampiamente studiato come trattamento per le malattie cardiovascolari prevalenti. È stato anche dimostrato che consumarne di più aiuta a migliorare la circolazione. Il tè Itadori, famosissimo tè cinese, è anche una delle principali fonti di resveratrolo ed è stato a lungo utilizzato nei paesi asiatici come rimedio tradizionale a base di erbe per prevenire malattie cardiache e ictus.

Protegge il cervello

A differenza di altri antiossidanti, il resveratrolo è un antiossidante unico in quanto può attraversare la barriera emato-encefalica per proteggere il cervello e il sistema nervoso, aumentando anche il flusso sanguigno al cervello. Ciò significa che consumare di più può aiutare a proteggere dai problemi cognitivi, tra cui l'Alzheimer e la demenza.

Protegge la pelle

Il resveratrolo è in grado di interrompere le influenze ambientali negative e di proteggere la pelle dai danni dei raggi UV. È dunque in grado di  rafforzare le barriere naturali della cute. Inoltre, è noto per essere un principio attivo di molte creme con effetto lifting.

Effetti collaterali

Al momento non ci sono stati studi che hanno dimostrato effetti collaterali negativi. Sicuramente è consigliabile evitare di consumare i cibi che lo contengono se sono note allergie o intolleranze. Inoltre, attenzione agli integratori, perché potrebbero interagire con fluidificanti del sangue e farmaci FANS, come l'aspirina e l'ibuprofene. In questi casi, si consiglia sempre di consultare il medico di base o il dermatologo.

Fonte | Humanitas