Come trascorrere l’estate a Milano in mezzo alla natura: pic-nic nei parchi, sdraio e ombrelloni, in canoa o in surf

Partire per le vacanze non è l’unica alternativa per trascorrere una piacevole estate. Sempre più città si stanno attrezzando e se lo fanno seriamente come Milano, ci sarà solo l’imbarazzo della scelta sul “cosa fare”. Così nel capoluogo lombardo, spuntano aree attrezzate con ombrelloni e sdraio, e tra le attività sportive non mancano il surf, la canoa e la vela.
Gaia Cortese 23 giugno 2020

C’era un tempo in cui le città in agosto si svuotavano completamente. Le famiglie partivano nei primi giorni del mese per trascorrere le proprie vacanze al mare, al lago o in montagna. Erano sempre vacanze “lunghe”, soprattutto se le paragoniamo a quelle dei tempi “moderni”. Adesso succede che chi è fortunato, si allontana dalla città al massimo un paio di settimane e il resto del tempo deve sopravvivere in qualche modo alla calura estiva urbana.

La buona notizia è che sempre più città si organizzano per far sentire meno il rammarico per non essere andati in vacanza quanto si sarebbe desiderato, e tra queste, Milano si sta distinguendo particolarmente per le possibilità offerte ai propri cittadini per abbronzarsi anche tra i grattacieli e ritrovare un contatto con la natura nella stagione più bella dell’anno.

Nel polmone verde del capoluogo lombardo, da sempre Parco Sempione è uno dei luoghi privilegiati per trascorrere la giornata tra sentieri, brevi corsi d'acqua e ponticelli di pietra. È un grande giardino all'inglese, che collega il Castello Sforzesco all'Arco della Pace e che volendo, consente anche un risvolto culturale se si vogliono conoscere i cortili monumentali e le oltre 130 opere esposte negli spazi esterni del castello. Organizzare un pic-nic o una passeggiata all’interno del parco è poi un’ottima soluzione per stare insieme agli amici o alla famiglia; oltretutto qui non è raro trovare intrattenimento con qualche show improvvisato dei numerosi artisti di strada che tengono i loro spettacoli a tutte le ore del giorno.

Spostandosi dal centro, puoi dirigerti alla montagnetta di San Siro, ossia al Parco Monte Stella, inaugurato negli anni Cinquanta in seguito alla realizzazione del progetto disegnato dall’architetto Piero Bottoni, che pensò al nome Stella in onore della moglie Elsa Stella. Circondata da sentieri pedonali e percorsi per biciclette, dalla montagnetta di San Siro si possono scorgere le guglie del Duomo, e osservare anche le vette dell’arco alpino e dell’Appennino Emiliano: chiaramente il cielo deve essere libero dalle nuvole, ma in estate non è così raro che accada. All'interno del parco ci sono numerosi percorsi vita e un circuito di 2,5 km per gli appassionati di running.

Accanto ai grattacieli di Gae Aulenti, presso la Biblioteca degli Alberi di Porta Nuova, è stata recentemente inaugurata l’area denominata LidoBam, aperta fino al 31 agosto 2020. Un vero e proprio lido con tanto di ombrelloni e sdraio per concedersi un po’ di sole in pieno relax anche in città. Le ottanta postazioni previste sono accessibili previa prenotazione che puoi fare attraverso l’app Portanuova Milano per riservarti l’intera giornata o gli scaglioni di orario che preferisci.

Un'ampia spiaggia con tanto di prato all’inglese si trova anche all’Idroscalo i Milano, alla Gud Beach inaugurato lo scorso anno. Se sei appassionato di sport sull’acqua, qui puoi prenotarti per un'uscita in canoa o kayak, prendere una lezione con un istruttore oppure organizzare un’uscita di gruppo. Da sempre l'Idroscalo è stato un po' il mare dei milanesi, ma negli ultimi anni questa area è diventata il punto di riferimento per la pratica degli sport outdoor: non solo canoa e kayak, ma anche tennis, equitazione, vela, surf e wakeboard.

A due passi dal centro di Milano, si trova poi il più grande watersports park d’Italia, il Wakeparadise. Qui puoi provare la tua prima esperienza con la tavola da surf, seguito passo dopo passo da un istruttore, approfittando delle onde artificiali create da un'apposita piattaforma galleggiante. La sensazione provata dai surfisti pro è assicurata.