Diventa anche tu ambasciatore di gentilezza!

Oggi è il 13 novembre ed è la giornata mondiale della gentilezza. Puoi fare molto anche tu. Potresti per esempio pensare di diventare un ambasciatore di gentilezza seguendo quattro semplici regole e un decalogo scritto dal Movimento Mondiale della gentilezza.
Gaia Cortese 13 novembre 2019

Sono sempre più convinta che al giorno d’oggi essere gentili sia una vera missione. Se tutti fossimo più propensi a dire un “grazie” in più, a sorridere un po' più spesso e a rispondere a un "Buongiorno" o ancora, a dimostrarci più predisposti nei confronti degli altri (ma anche verso noi stessi), il quotidiano sarebbe più piacevole per tutti.

Oggi è la Giornata Mondiale della gentilezza. L’idea è venuta al Japan Small Kindness Movement, fondato nel 1988 a Tokyo, dove già due anni prima si era formato un piccolo gruppo di organizzazioni riunito nel Movimento Mondiale per la gentilezza. Insomma, il desiderio di una diffusa predisposizione ad essere più gentili è sentito in tutte le parti del mondo, tocca quindi metterlo in pratica.

In questa giornata speciale l’invito è quello di promuovere l’attenzione e il rispetto verso il prossimo, ascoltare i bisogni degli altri, riempire la giornata di piccoli gesti gentili. Per celebrarla, sul sito gentletude.com, puoi trovare un decalogo che dà un’idea chiara di cosa si può fare, mi auguro, non solo in questa giornata di novembre…

I 10 piaceri della gentilezza

  1. Vivi bene insieme: ascolta e sii pazienti
  2. Sii aperto verso tutti: saluta, ringrazia e sorridi
  3. Lascia scivolare le sgarberie e abbandona l’aggressività
  4. Rispetta e valorizza le diversità, grande fonte di ricchezza
  5. Non essere geloso del sapere: comunica, trasmetti e condividi
  6. Il pianeta è uno solo: non inquinare e non sporcare
  7. Riduci gli sprechi: ricicla, riutilizza e ripara
  8. Segui le stagionalità e preferisci i prodotti locali
  9. Proteggi gli animali: non sfruttarli, non maltrattarli, non abbandonarli
  10. Alleva gli animali in modo etico, non infliggere loro sofferenze inutili

Vogliamo alzare l’asticella in termini di gentilezza? Si può fare ancora di più. Puoi diventare un ambasciatore di gentilezza, vale a dire abbracciare quattro regole precise e fare della gentilezza la tua filosofia di vita. Ecco come.

Trasforma ogni incontro in una nuova amicizia

Amichevole, solidale, curioso. Un ambasciatore di gentilezza è aperto a nuove esperienze e nuove conoscenze. Un incontro anche casuale può trasformarsi in un'amicizia duratura, a qualsiasi età. Un ambasciatore di gentilezza offre il proprio aiuto quando è richiesto o addirittura è in grado di anticiparne il bisogno stesso.

Fai affiorare le emozioni positive

Un ambasciatore di gentilezza è una persona positiva, che sa cogliere il bello e il piacevole del quotidiano. Questa inclinazione ti permette di avere una visione della tua vita ottimista e di trasmetterla anche a chi ti sta vicino. Non è da tutti avere la capacità di vedere il bicchiere sempre mezzo pieno, ma si può fare in modo di imparare questa attitudine per vivere decisamente meglio.

Lascia scivolare le sgarberie

La maleducazione, la mancanza di rispetto e l'ignoranza spesso sembrano avere la meglio e annientare completamente ciò che di buono può esserci nelle persone. La sfida è proprio quella di non lasciare spazio a chi è sgarbato, non attribuirgli importanza in modo da sminuire ciò che fa. Non è facilissimo "lasciarsi scivolare" tutto addosso, ma perché mai dovresti anche arrabbiarti a causa della maleducazione altrui, lasciandoti rovinare la giornata?

Vivi ogni giorno intensamente

Il più grande regalo che puoi farti è quello di vivere ogni giorno nel modo migliore che puoi fare. Cosa c'entra con la gentilezza? Una persona felice e soddisfatta del suo lavoro, della sua famiglia, della sua rete di amicizie sarà certamente meno incline ad avere un atteggiamento negativo nei confronti degli altri.

Se vuoi quindi diventare a tutti gli effetti un'ambasciatore di gentilezza puoi compilare sul sito gentletude.com l'apposito form. Una volta all’anno sarai invitato a inviare un breve scritto con le azioni fatte per diffondere gentilezza. Puoi anche iscriverti al gruppo dedicato su Facebook per far conoscere i tuoi progetti e i tuoi desideri per diffondere il più possibile la gentilezza nel mondo e dove condividere le tue buone azioni.