Fai ordine una volta per tutte in casa (e un po’ anche nella tua vita)

Fare ordine in casa non è un passo semplice, soprattutto per chi è un disordinato cronico. Se ti senti chiamato in causa, prova a seguire questi pochi consigli per rimettere ogni cosa al suo posto. Non solo ne beneficerà la tua casa, ma anche il tuo nuovo stile di vita.
Rubrica a cura di Gaia Cortese
13 maggio 2019

Arriva un momento in cui non sai come uscirne: il disordine ha ormai preso possesso della tua casa e non sai neppure da dove iniziare per provare a rimettere le cose la proprio posto. Chiuderli la porta di casa alle spalle e rimandare la questione non risolve il problema. Al contrario, lo enfatizza. Provare a seguire qualche consiglio per vivere meglio tra le quattro mura di casa, può invece aiutarti a chiarirti le idee, rimboccarti le maniche e a mettere finalmente ordine in casa.

Non rimandare

Ti capita spesso di vedere accumulate pile di riviste da leggere, panni da stirare, fogli e post-it sul tavolo della cucina, e soprattutto di non sapere come affrontare la questione. E quando succede, tendi a non intervenire tempestivamente ma a procrastinare ogni tipo di azione. Rimandare serve a poco, anzi, peggiora solo la situazione. Quello che devi fare è trovare il tempo per iniziare a fare qualcosa: ti costerà meno fatica e ti richiederà meno tempo in un secondo momento.

Fai decluttering

Liberati delle cose inutili che hai accumulato in casa: ti aiuterà ad avere meno disordine in casa e ad avere più spazio. E non solo. Meno cose in giro ti permettono di avere più tempo libero per occuparti di altro: una giornata al parco, un weekend fuori porta, qualche ora in più per praticare la tua attività fisica preferita. Sapevi poi che avere un ordine esterno aiuta ad avere un certo ordine mentale? Provare per credere.

Ogni cosa al suo posto

È la regola di mia mamma, ma lei deve avere un dono particolare perché riesce a farlo veramente. Persone come lei, andrebbero prese come esempio, perché trovano un posto per ogni cosa, in modo che “fuori posto”, ossia sparso in giro per la casa, non ci sia quasi mai niente. La regola del "ogni cosa al suo posto" ti aiuta non solo a trovare qualsiasi oggetto nel momento preciso in cui ti serve, ma anche a rimetterlo in ordine una volta che hai terminato di usarlo. Perché tra le prime difficoltà del disordinato cronico c'è la questione del "Dove lo metto?". Alla domanda non segue mai una risposta precisa e l'oggetto in questione finisce per rimanere nel limbo, appoggiato da qualche parte, finendo per creare solo disordine.

Scatole, etichette e pennarello

Per fare ordine occorre riunire il più possibile gli stessi oggetti in un unico posto, in modo da non averli seminati in giro per la casa. Capita, infatti, di trovare batterie, matite, block-notes, cavetti del telefono e via dicendo un po’ in tutte le stanze della casa e questo non fa che generare disordine. Organizzati con scatole, etichette e pennarello e fai in modo che gli oggetti solitamente più utilizzati siano più a portata di mano rispetto agli altri che usi di meno.

Sii generoso

Fare decluttering ossia liberarci di ciò che non usiamo più ci mette davanti a una scelta: buttare o donare. Forse la seconda scelta ti rende il compito un po’ più facile perché l’idea di dare una seconda vita a un oggetto o a un capo di abbigliamento a cui sei affezionato, di solito viene fatta più a cuor leggero, rispetto a quella di dirigersi definitivamente in discarica. Pensa a liberarti di un oggetto come se fosse un regalo che fai a qualcuno.

Questo articolo fa parte della rubrica
Con il segno zodiacale dei Gemelli, non potevo avere come unica passione quella della scrittura. Al piacere di spingere freneticamente tasti altro…