Tutti i benefici di una camminata in mezzo al bosco: provaci anche tu

Libera la mente e ti trasmette una sensazione di benessere unica. Ma fa anche bene al cuore, alla circolazione e al buon umore perchè ha un effetto sullo stress e sugli stati di ansia, Cosa aspetti a trovare un bosco e ad attraversarlo semplicemente camminando?
Rubrica a cura di Gaia Cortese
27 maggio 2019

Camminare fa bene, ma farlo in un bosco ancora di più. Sarà un mio difetto di fabbrica, ma in questa rubrica Ohga Active, non smetterò mai di suggerire modalità e stratagemmi per scappare dalla città e trascorrere un weekend, una giornata, o al limite anche qualche ora, in mezzo alla natura.

Se ancora non li conosci abbiamo già parlato in questi mesi dei benefici di vivere in un quartiere cittadino più verde,  popolato da alberi e con almeno un parco a disposizione nelle vicinanze; così come di quanto possa giovare una giornata trascorsa al mare. Questa volta parleremo dello stare sì in mezzo al verde, ma nello specifico dei benefici che si possono avere semplicemente camminando in un bosco.

Camminare lentamente, osservare le fronde degli alberi, porre l’attenzione sui rumori e gli odori della natura. Tutto questo ha un effetto rigenerante, e anche calmante, sul nostro stato psicofisico. Lo chiamano Forest Bathing, che letteralmente significa "bagno nella foresta", e potrebbe essere considerato alla pari di un esercizio wellness per combattere ansia, stress e stanchezza, ma anche un modo diverso per dedicarsi alla meditazione.

Camminare in un bosco fa bene alla salute. Sembra infatti che i benefici derivino dai monoterpeni, sostanze aromatiche rilasciate dalle foglie degli alberi, e dei fitoncidi, degli oli essenziali che sono presenti nel legno e che vengono rilasciati dagli alberi. A questo si aggiunge la pratica di un’attività fisica che attiva il metabolismo, migliora la circolazione e potenzia il cuore, aiuta a dimagrire e migliora l'umore. Camminare in un bosco è a tutti gli effetti una sorta di trekking salutare che ha più la finalità di godersi il percorso, piuttosto che quello di raggiungere una meta.

La camminata nel verde rilassa, abbassa i livelli di cortisolo, l’ormone che viene prodotto dal tuo organismo per far fronte allo stress, migliora i sintomi della depressione e riduce la collera e di ansia. Dimenticavo, aiuta anche a stimolare la creatività, e chissà che non ti aiuti anche a prendere delle decisioni in sospeso da tempo o a risolvere qualche questione problematica.

Se poi tu decidessi di affrontare la tua camminata a piedi nudi, (vedi il nostro articolo sul barefooting), i benefici aumentano.

Questo articolo fa parte della rubrica
Con il segno zodiacale dei Gemelli, non potevo avere come unica passione quella della scrittura. Al piacere di spingere freneticamente tasti altro…