Florence Chadwick, la nuotatrice che amava solo il mare

Ha attraversato il Canale della Manica e lo Stretto di Catalina al largo della costa californiana. Per Florence Chadwick nuotare nelle acque libere è sempre stata una sfida avvincente, e soprattutto una passione innata, quella che le ha permesso di stabilire record passati alla storia.
Rubrica a cura di Gaia Cortese
24 luglio 2019

La sua prima gara di nuoto l’ha fatta a 6 anni, ma è all’età di 34 anni che Florence May Chadwick entra nella storia, precisamente il 21 settembre 1952. In quella data, infatti, la giovane atleta statunitense stabilisce il record assoluto nell'attraversamento a nuoto dello stretto di Catalina.

Californiana di origine, Florence Chadwick inizia a nuotare fin dalla tenera età, ma da subito è evidente la sua preferenza nel nuotare in acque libere. Nuotare in piscina non le piace, preferisce di gran lunga la sensazione dell’acqua fredda del mare, trovare il suo ritmo con le onde e studiare le correnti marine per capire come trarne vantaggio.

Purtroppo, per quanto dia continuamente prova delle sue capacità natatorie, Florence non viene considerata un'atleta professionista, proprio perché non si allena in piscina come tutte le altre nuotatrici che gareggiano nelle gare ufficiali. Accetta così un lavoro come segretaria in Arabia Saudita e ogni volta che ha del tempo libero, nuota nelle acque del Golfo Persico.

Il suo obiettivo però lo ha chiaro in testa: vuole attraversare a nuoto il Canale della Manica, il corridoio di acqua che separa la Francia dall’Inghilterra. Quando finalmente si sente pronta per compiere l’impresa, compra con tutti i suoi risparmi un biglietto aereo per il padre, in modo che possa raggiungerla in Francia e seguirla lungo la traversata a bordo di una barca per incoraggiarla e darle da mangiare nel tragitto.

Riuscivo a vedere solo nebbia. Pensai che se avessi conservato un’immagine mentale delle costa, ce l’avrei fatta.

Florence Chadwick

Nel 1950 Florence Chadwick stabilisce il record del mondo nella traversata della Manica dalla Francia all'Inghilterra con il tempo di 14 ore e 34 minuti: un risultato storico che le permette di essere finalmente riconosciuta per il suo talento nel mondo del nuoto. L'anno successivo compie la traversata della Manica anche in senso contrario, e diventa così la prima donna ad aver attraversato lo stretto in entrambe le direzioni.

Due anni dopo Florence segna un altro primato: è la prima donna che attraversa a nuoto lo stretto di Catalina, un percorso di circa 34 km che divide la California dall'Isola di Santa Catalina. Con il tempo di 13 ore, 45 minuti e 32 secondi, la californiana stabilisce il nuovo record assoluto (maschile e femminile). Negli anni successivi prova di nuovo la traversata della Manica stabilendo, al terzo tentativo, il record con 13 ore e 55 minuti.

Florence Chadwick ha attraversato a nuoto anche lo Stretto di Gibilterra, il Bosforo e i Dardanelli. Forse non sempre è riuscita in tutte le sue imprese, ma non ha mai smesso di amare il nuoto nelle acque libere. È scomparsa il 15 marzo 1995, all’età di 77 anni.

Questo articolo fa parte della rubrica
Con il segno zodiacale dei Gemelli, non potevo avere come unica passione quella della scrittura. Al piacere di spingere freneticamente tasti altro…