Il metodo giapponese delle 5 “S” per tenere in ordine la tua casa

Non solo Marie Kondo. Dal Giappone arriva un altro metodo per mantenere la casa pulita e in ordine: il metodo giapponese delle 5 “S”
Gaia Cortese 19 Settembre 2022

Se per tenere in ordine e pulita la casa le hai provate già tutte e nessuna soluzione o metodo ha ancora funzionato, tanto vale provarci ancora una volta, e affidarsi al metodo giapponese delle 5 "S". D'altronde mai perdere la speranza, diversamente il rischio è quello di ritrovarsi (come protagonista) in una puntata di "Case da incubo".

Applicato con successo in ambienti molto ampi, come uffici e aziende, il metodo delle 5 "S" può essere applicato anche tra le quattro mura domestiche, e  consentirebbe di mettere in ordine la casa in tempi brevi, organizzando le operazioni di pulizia e di riordino in diverse fasi.

Per la precisione le fasi sono cinque, e ciascuna di queste è denominata da una parola giapponese che ne descrive le azioni da compiere. Abbiamo quindi seiri (classificare), seiton (ordinare), seiso (pulire), seiketsu (sistematizzare) e shitsuke (disciplinare). Io, premio nobel della disorganizzazione, potrei essermi già persa, ma vediamo fase per fase come applicare il metodo.

Il metodo delle 5 "S"

Seiri

La fase Seiri prevede di scegliere cosa tenere e cosa dare via, in una parola impone di "classificare" oggetti, capi di abbigliamento e cianfrusaglie varie. Se anche tu non ti sei perso una puntata della serie di "Sex & the City", Seiri è quello che fa Carrie Bradshaw nel momento in cui mette mano alla sua cabina armadio con il metodo del Toss or Take (che tradotto significa "lancia o tieni").

Nel decidere cosa tenere in casa e cosa no, non è detto che tutto debba finire nella spazzatura, anzi. Facendo ordine nell'armadio puoi decidere di donare quello che non metti più ad un ente di beneficienza, i libri oramai letti possono essere lasciati in un punto di book crossing, mentre tutto quello che è rotto e non si può riparare può finire in discarica. In questa fase classificare è fondamentale, perché ti consente di tenere solo l'essenziale e l'utile.

Seiton

La fase Seiton prevede il riordino generale. E qui vale la regola montessoriana del  "“Ogni cosa al suo posto. Il posto per ogni cosa”, in effetti, un ottimo metodo per tenere in ordine la casa e soprattutto per ritrovare le tue cose. Un esempio pratico? Il caricabatterie del telefono. Trovagli un posto. Riponendo il tuo caricabatterie sempre nello stesso posto, non solo non lo avrai in giro per casa, ma soprattutto lo ritroverai facilmente ogni volta che ti serve. E questo vale per moltissimi altri oggetti che hai in casa e che non hanno un posto preciso.

Seiso

Con Seiso si passa alla vera e propria fase di pulizia, che deve essere innanzitutto puntuale. Il consiglio è quello di dedicare ogni settimana una mezza giornata alle pulizie, ma ancora meglio fare ogni giorno qualcosa, per  non "abbandonare" la casa a se stessa. Insomma, quello che ci vuole è una sorta di "mantenimento" quotidiano, dal pulire il piano cottura dopo averlo utilizzato al passare l’aspirapolvere quando serve. Non lasciare in giro macchie, schizzi e aloni, perché in un secondo tempo sarà più difficile farlo e ti richiederà più tempo.

Seiketsu

Seiketsu impone la "standardizzazione", ossia il mantenimento dell'ordine e della pulizia. Riprende un po' la fase precedente, Seiso, ma in questo caso l'ordine di cose e oggetti è fondamentale. Se tendi a lasciare in giro capi di abbigliamento o a limitarti a spostare le cose da un posto all'altro senza mei metterle veramente in ordine, questa fase non sarà facile da gestire, ma con un po' di impegno, puoi farcela. Si tratta di acquisire l'abitudine di riporre le cose al proprio posto, assicurandosi che sia un posto PULITO.

Shitsuke

E infine c'è Shitsuke, la "disciplina". D'altronde il metodo giapponese delle 5 "S" può funzionare solo se le regole vengono seguite scrupolosamente e soprattutto se si ha la costanza di farlo. Ciò significa che nel ménage quotidiano dovrai fare attenzione a non lasciare in giro per casa oggetti e varie, dovrai mantenere la cucina in ordine e allo stesso tempo il bagno pulitissimo. Nessun vestito già indossato dovrà sostare su sedie o poltrone e la spazzatura dovrà essere regolarmente portata fuori casa.