Il Parco delle Madonie regala una vacanza in Sicilia a infermieri e medici lombardi che hanno combattuto il Covid-19

Una settimana di vacanze per medici e infermieri, insieme alle loro famiglie: è questo il regalo scelto per ringraziare il personale sanitario impegnato durante l’emergenza sanitaria.
Alessandro Artuso 22 maggio 2020

L'emergenza sanitaria che sta affrontando l'Italia ha messo a dura prova il personale sanitario della Lombardia, fortemente colpita dal Covid-19. Con queste premesse l'Ente Parco delle Madonie, insieme a un hotel di Cefalù, ha pensato bene di regalare una vacanza, completamente gratuita, per le famiglie di medici e infermieri.

L'iniziativa è rivolta a chi opera negli Spedali Civili di Brescia e del Fatebenefratelli Sacco di Milano: una gratitudine immensa che vuol essere premiata con questo piccolo gesto se paragonato allo stress che stanno affrontando nelle corsie dei rispettivi ospedali. Nel pacchetto vacanze sono incluse escursioni per scoprire le bellezze del territorio.

Il commissario straordinario dell'Ente Parco delle Madonie, Salvatore Caltagirone, ha parlato dell'iniziativa decisa di comune accordo con la struttura alberghiera. "Porgo un sentito e doveroso ringraziamento a tutti coloro che con spirito di abnegazione sono stati impegnati per cosi lungo tempo, nei diversi reparti di Terapia intensiva, per curare e salvare le persone affette da Covid 19. Rivolgo un invito a cinque medici e cinque infermieri di ciascuna struttura ospedaliera a trascorrere, durante i mesi estivi, un soggiorno nel Parco delle Madonie".